Massimo Gerardo Carrese, foto di Alessandro Santulli - 2024



Massimo Gerardo Carrese (Thun, 1978). Vive in provincia di Caserta. Studioso di fantasiologia (video 1 - video 2). Analizza gli aspetti scientifici, umanistici, ludici e artistici della fantasia, dell'immaginazione e della creatività.

Dal 2001 si occupa di fantasia, immaginazione e creatività e dal 2006 svolge in ambito universitario, scolastico e sociale la professione di fantasiologo, voce riportata anche nell'Enciclopedia Treccani Online in riferimento alla sua persona e attività.

Pratica attività di consulenza fantasiologica e sul territorio nazionale promuove incontri, lezioni e corsi di formazione per adulti e bambini. Per approfondire la Fantasiologia, scrive saggi e inventa giochi fantasiologici (linguistici, numerici, artistici) e dal 2017 è ideatore e direttore artistico del Festival Fantasiologico.
Fondatore del Panassurdismo e di Ngurzu Edizioni.

Ha svolto formazioni, laboratori e incontri di fantasiologia per: Città della Scienza - Le Nuvole Scienza, Fondazione Zétema, Fiera "Lettori alla Pari", Università degli Studi di Napoli "Federico II", Scuole di ogni ordine e grado, INDIRE Istituto Nazionale Documentazione Innovazione Ricerca Educativa, Festival della Filosofia in Magna Grecia, Erasmus, Cripta del Peccato Originale (Matera), Scuola Viva, CONI Comitato Olimpico Nazionale Italiano, Librerie italiane, Festival Fantasiologico,
Université de Pau et de Pays de l'Adour, Teatro Madre Ostuni, Consiglio Europeo Sviluppo Umano, M.O.O.N. Museo Officina Oggetti Narranti, Book Pride Milano, Festival Internazionale Kids, Festival delle Infanzie, Casa Circondariale di Poggioreale, ARCI Associazione Ricreativa e Culturale Italiana, MANN Museo Archeologico Nazionale di Napoli e Colosseo....

Suoi contributi fantasiologici sono apparsi/citati in: il Saggiatore, Internazionale, "La Domenica - Il Sole 24Ore", ANSA, TgSky24, SalaBorsaLab Bologna,
RAI Documentari, Matera 2019 Capitale Europea della Cultura, Museo Tattile Statale Omero, Festival della Filosofia in Magna Grecia, SlideDoor (SlideTheWorld Napoli - Roma - Salerno - Ellis Island New York), Biblioteca Oplepiana (ora disponibile anche in riga edizioni, Bologna 2022), pièdimosca edizioni, Imaginarium (Erasmus +), Pencil Art, Boîte Edition, Società Dante Alighieri di Katowice (Polonia), Medium (USA)... (elenco pubblicazioni - rassegna stampa)

Poeta onomaturgo e ludorimico, appassionato di arte, di viaggi in autostop, di cinema, di rompicapi è autore di documentari fantasiologici per indagare, con bambini e adulti, i processi mentali e pratici della fantasia, dell'immaginazione e della creatività. Ha curato una sua rubrica "Grilli per la Testa" su un blog italo-polacco. È amico dell'Opificio di Letteratura Potenziale (OPLEPO). Socio fondatore di L.A.B.I.S. aps Laboratori Arte Biblioteca Inclusioni Scoperte con sede a Caserta. Dipinge, adotta parole, disegnaspasseggiafotografa. È anagrammista (pseudonimo Algernon) e musicista.

**

Massimo Gerardo Carrese, Il grande libro della fantasia, S.S. Giovanni e Paolo 2024
**


Massimo Gerardo Carrese, foto di Resli Tale- Festival della Filosofia in Magna Grecia 2023
**


Massimo Gerardo Carrese, Potenza 2019
**


Phantasiology International Workshop. Erasmus Plus 28 Sept - 2 Oct 2022. Ercolano (NA)
**


Regione Europa, RAI 3 17/04/2022
**


Spasseggiata fantasiologica. Cripta del Peccato Originale. Matera 2022
**

*
"Spasseggiata Fantasiologica". Massimo Gerardo Carrese, 2022 (Apice Vecchia, BN)
foto: Trekking a km0
**


Massimo Gerardo Carrese con Carlo Sperduti. Stalla Degustazione "La Sbecciatrice". Villa Santa Croce (Caserta). 15 ottobre 2022
**

**

Fantasiologia alla Cripta del Peccato Originale, Matera (2022). Con il gioco fantasiologico "Il fiore rosso di Matera"

**


Ostuni. Festival della Filosofia in Magna Grecia, 2019
**



MASSIMO GERARDO CARRESE (Thun, 1978)

He lives in the province of Caserta (South Italy). Scholar of “fantasiology”, a critical and analytical study of the scientific, humanistic, playful and artistic aspects of imagination, imagery and creativity.

Since 2001 he has been working on imagination, imagery and creativity and since 2006 he has been working as a "fantasiologo" in universities, schools and social areas; there is an entry on his person and activity in the online Treccani Encyclopedia referring to his person and activity.

He is a fantasiologic consultant and promotes meetings, lessons and training courses for adults and children in the national territory. To explore fantasiology, he writes essays and he invents phantasiologic games (linguistic, numeric, artistic games) and since 2017 he has been the creator and curator of the Phantasiology Festival.

He has conducted trainings, workshops and meetings on phantasiology for: Città della Scienza - Le Nuvole Scienza, Fondazione Zétema, "Lettori alla Pari" Fair, University of Naples "Federico II", Schools of all levels, INDIRE National Institute for Educational Research Innovation Documentation, Festival of Philosophy in Magna Graecia, Erasmus, Crypt of Original Sin (Matera), Scuola Viva, CONI Italian National Olympic Committee, Italian Bookshops, Phantasiology Festival, Université de Pau et de Pays de l'Adour, European Council for Human Development, M. O.O.N. Museum Workshop Narrative Objects, Book Pride Milano, Internazional Kids Festival, Festival delle Infanzie, Poggioreale Prison, ARCI Italian Recreational and Cultural Association, MANN  National Archaeological Museum of Naples and Colosseum....

Some of his fantasiological contributions have been published or quoted in il Saggiatore, RAI Documentary, ANSA, SkyTg24, SalaborsaLab in Bologna (with Fabio Fornasari, architect and museologist), Matera 2019 European Capital of Culture, Museo Tattile Statale Omero, Philosophy Festival in Magna Graecia, SlideDoor (SlideTheWorld Naples - Rome - Salerno - Ellis Island New York), Biblioteca Oplepiana (Potential Literature in Italy), Imaginarium (Erasmus +),
Boîte Edition, Pencil Art (School of Comics and Illustration), Dante Alighieri Society in Katowice (Poland), Medium (USA)... (complete work - media).

Founder of “Panabsurdism” and of Ngurzu Edizioni. Neologist and ludorhythmic poet, passionate about art, hitch-hiking, cinema, puzzles he is the author of fantasiological documentaries to investigate, with children and adults, the mental and practical processes of imagination, imagery and creativity. He has edited his own column in an Italian-Polish blog. He likes to paint, adopt words, draw, walk and take photographs. Friend of the OPLEPO (Potential Literature in Italy). He is a founder member of L.A.B.I.S. an association in Caserta that runs workshops, promotes art forms, offers a library service, ensures inclusion, and is open to the discovery of knowledge. He is a musician and an anagrammist (Algernon is his pseudonym).


Massimo Gerardo Carrese, Matera 2019
-

Come si diventa fantasiologhi? “Dalla curiosità e dall’inquietudine personale,
dal desiderio di scuotere le cose per vedere come sono fatte
e per ricavarne dell’altro, scoprendo il possibile”.
Massimo Gerardo Carrese per "La Repubblica", 1 aprile 2019
-

Il fantasiologo studia la fantasia, l’immaginazione e la creatività,
sotto ogni punto di vista. [...] Le parole fantasia, immaginazione e creatività hanno
una storia che riguarda autori di ambiti scientifici, umanistici, artistici e ludici.
Quindi non è possibile parlare di queste tre facoltà solo per opinione personale,
ma è necessario studiarne la storia e gli aspetti tecnici.
Massimo Gerardo Carrese per "Inchiostro" - Periodico della Scuola di Giornalismo dell'Università Suor Orsola Benincasa, Napoli 1 luglio 2021


Massimo Gerardo Carrese, foto di Vittorio Vola - 2022


Indietro

©2005-2024. Massimo Gerardo Carrese