ANNO 2024

Rassegna Stampa su Massimo Gerardo Carrese


****



La Fantasia alla luce della Scienza: a Giffoni l'ncontro con il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese

02/03/2024
https://www.salernotoday.it/eventi/cultura/massimo-gerardo-carrese-fantasia-giffoni-libro.html

ncontro con il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese. L'appuntamento è a Giffoni Valle Piana, sabato 2 marzo, presso il Complesso Monumentale di San Francesco alle ore 18:00. Modera Antonio Moscatiello. Ingresso libero.

Il libro

"Il grande libro della fantasia", edito da il Saggiatore, è un’opera di Massimo Gerardo Carrese, fantasiologo di professione e studioso di fantasiologia. Carrese fa in questo libro, che è un saggio di fantasiologia, un esercizio finora irrealizzato: fare dei processi creativi una storia da raccontare e una scienza da applicare. Una materia incontenibile come la fantasia si dispiega cominciando con lo studio dei primi sguardi sul mondo e terminando con le tecnologie che annullano i confini tra realtà e finzione. Massimo Gerardo Carrese, citato in Treccani per la definizione di “fantasiologo”, consulente per fondazioni ed enti, autore di numerosi libri sul tema della fantasia, musicista, direttore del Festival Fantasiologico, anagrammista e inventore di dispositivi linguistici, numerici e artistici, ci permette di scoprire ne Il grande libro della fantasia i segreti e le differenze che intercorrono tra fantasia, immaginazione e creatività: i processi biologici e psicologici che le coinvolgono, le diverse capacità combinatorie che la nostra mente applica di volta in volta, i risultati – sempre straordinari e inediti – a cui l’umanità è approdata facendone un uso quotidiano. Dalle intuizioni di Platone alle neuroscienze, passando per le considerazioni di Bruno Munari e arrivando all’idea di creatività di Annamaria Testa, il libro indaga la natura della fantasia. Come nasce un'idea? E qual è il ruolo della tecnologia nel plasmare la nostra immaginazione? Quali le differenze tra immaginazione e fantasia? Il grande libro della fantasia ci invita a riconsiderare il ruolo fondamentale della fantasia nella nostra vita e nel progresso della conoscenza. 








Giffoni Valle Piana: incontro con fantasiologo Massimo Gerardo Carrese

01/03/2024
https://www.dentrosalerno.it/2024/03/01/giffoni-valle-piana-incontro-con-fantasiologo-massimo-gerardo-carrese/

Incontro con il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese sabato 2 marzo al Complesso Monumentale di San Francesco. Sala dell’Affresco, via S. Francesco, 50. Ore 18:00. Modera Antonio Moscatiello. Ingresso libero.

Il grande libro della fantasia, edito da il Saggiatore, è un’opera di Massimo Gerardo Carrese, fantasiologo di professione e studioso di fantasiologia. Carrese fa in questo libro, che è un saggio di fantasiologia, un esercizio finora irrealizzato: fare dei processi creativi una storia da raccontare e una scienza da applicare. Una materia incontenibile come la fantasia si dispiega cominciando con lo studio dei primi sguardi sul mondo e terminando con le tecnologie che annullano i confini tra realtà e finzione. Massimo Gerardo Carrese, citato in Treccani per la definizione di “fantasiologo”, consulente per fondazioni ed enti, autore di numerosi libri sul tema della fantasia, musicista, direttore del Festival Fantasiologico, anagrammista e inventore di dispositivi linguistici, numerici e artistici, ci permette di scoprire ne Il grande libro della fantasia i segreti e le differenze che intercorrono tra fantasia, immaginazione e creatività: i processi biologici e psicologici che le coinvolgono, le diverse capacità combinatorie che la nostra mente applica di volta in volta, i risultati – sempre straordinari e inediti – a cui l’umanità è approdata facendone un uso quotidiano. Dalle intuizioni di Platone alle neuroscienze, passando per le considerazioni di Bruno Munari e arrivando all’idea di creatività di Annamaria Testa, il libro indaga la natura della fantasia. Come nasce un’idea? E qual è il ruolo della tecnologia nel plasmare la nostra immaginazione? Quali le differenze tra immaginazione e fantasia? Il grande libro della fantasia ci invita a riconsiderare il ruolo fondamentale della fantasia nella nostra vita e nel progresso della conoscenza.




A Potenza il fantasiologo Carrese presenta “Il grande libro della fantasia”



27/02/2024
https://basilicatanotizie.net/2024/02/27/a-potenza-il-fantasiologo-carrese-presenta-il-grande-libro-della-fantasia/


Come nascono le immagini nella nostra mente? Come si combinano memoria, esperienza e immaginazione per creare nuove idee? Il grande libro della fantasia ci porta a spasso negli aspetti scientifici e umanistici, ludici e artistici della fantasia. Opera di Massimo Gerardo Carrese, fantasiologo di professione e studioso di fantasiologia, il libro pubblicato da il Saggiatore traccia da Platone all’intelligenza artificiale tutti i principali aspetti di questa facoltà. La fantasia mescola idee, ricordi, emozioni e crea nuove combinazioni sorprendenti.

Miliardi di cellule si accendono e si spengono in schemi complessi, creando immagini, storie e mondi nuovi, anche molto reali. La scienza studia questo processo affascinante e Massimo Gerardo Carrese ce lo racconta in 464 pagine: come nascono le immagini mentali? Quali aree del cervello sono coinvolte? Come la fantasia influenza il nostro pensiero e il nostro comportamento. L’incontro con l’autore è mercoledì 28 febbraio. Ore 19:30. MOON Museo Officina Oggetti Narranti, via San Luca 68. L’evento rientra nel programma “Le sere di Eufemia”. 




La Fantasia: un viaggio tra scienza, filosofia e intelligenza artificiale

A Taranto giovedì 29 febbraio il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese presenta Il grande libro della fantasia, edito da il Saggiatore
26/02/2024

https://www.tarantinitime.it/2024/02/26/la-fantasia-un-viaggio-tra-scienza-filosofia-e-intelligenza-artificiale/



FANTASIOLOGIA: ALLA SCOPERTA DI SÉ E DEL MONDO


27/02/2024
https://progettobasecamp.it/blog/fantasiologia-scoperta-mondo/

Dimenticate l’idea per cui la fantasia sia solo un rifugio dalla realtà. È molto di più. Ce lo dice la sua storia che ha inizio nel V secolo a.C. La fantasia è una facoltà che ci permette di vedere oltre l’ordinario, di scoprire nuove possibilità e di costruire nuove conoscenze. Non è fuga dalla realtà o sogno a occhi aperti! Massimo Gerardo Carrese, fantasiologo di professione e studioso di questa facoltà, ci accompagna in un viaggio alla ri-scoperta della fantasia. Dal suo nuovo saggio Il grande libro della fantasia (il Saggiatore) e attraverso giochi fantasiologici ideati da lui stesso, di tipo linguistico, numerico e artistico, impareremo a vedere il mondo con occhi nuovi e cogliere sfumature che prima ci sfuggivano. La fantasia, che da adulti spesso ci lasciamo sfuggire, è un’occasione per conoscere meglio noi stessi e il mondo che ci circonda. L’incontro è gioiosamente interattivo ed è diretto a studenti e studentesse, i loro genitori e ai docenti.

L’evento si terrà il 27 febbraio 2024 in due fasce orarie: dalle 9.00 alle 11.00 e dalle 12.00 alle 14.00 presso la Sala teatro dell’I.C. “R. Bonghi” – Via Vesuvio, Rione Luzzatti – Napoli.

Inoltre, sarà disponibile una breve diretta streaming per restituire l’esperienza di chi parteciperà al laboratorio, tramite le voci dell’esperto, di un docente un genitore e un alunno. Questa si terrà dalle 11.00 alle 11.30 sulla pagina Facebook di Base Camp.






Non solo per i bambini, il fantasiologo Gerardo Carrese e “il grande libro della fantasia”

25/02/2024
https://www.orvietolife.it/non-solo-per-i-bambini-il-fantasiologo-gerardo-carrese-e-il-grande-libro-della-fantasia/

Se dovessimo interrogarci su cosa sia la fantasia, empiricamente però, probabilmente prenderemmo una cantonata. Il 23 febbraio scorso, al Fanello, nella libreria Sovrappensieri Massimo Gerardo Carrese, fantasiologo, ha presentato il suo libro “Il grande libro della fantasia”. Che poi non è tanto per il libro in sé (bello, ma bello) ma più per il fatto che, in certi luoghi, accadono cose che non immagineresti possibili: piccoli vasi di pandora si aprono su questioni di cui, fino a quel momento, non avresti pensato di avere dubbi. Eh sì perchè, forse troppo spesso e a causa di una “cattiva educazione” il tema della fantasia viene relegato a una questione fanciullesca.

E invece arriva il Dott. Carrese da Caserta e ti scoperchia  un mondo: la Fantasia è un fatto scientifico, se ne parla da millenni, filosofi e illustri scienziati, da Aristotele a Munari, ne hanno sviscerato le possibilità e gli aspetti. Come se non bastasse, ti accorgi, fra le mura di una libreria, che le persone si trovano immerse ad interrogarsi su cosa sia la fantasia, e l’immaginazione e la creatività, come se, infatti, non ne avessero mai saputo nulla fino a quel momento. Volano due ore come fossero una manciata di minuti, piccole grandi rivelazioni avvengono. Esistono dei luoghi così, dove si incontrano le persone giuste  con chi ha l’esigenza di ascoltarle.




“Il grande libro della fantasia” oggi al Passepartout di Recanati

24/02/2024
https://radioerre.it/2024/02/24/il-grande-libro-della-fantasia-oggi-al-passepartout-di-recanati/

Sabato 24 febbraio alle 18:30 la libreria Passepartout ospiterà la presentazione de “Il grande libro della fantasia“(ed. Il Saggiatore 2023) di Massimo Gerardo Carrese.

Dai Dialoghi di Platone alle opere di Bruno Munari, fino alle sfide dell’intelligenza artificiale, una materia incontenibile come la fantasia si dispiega cominciando con lo studio dei primi sguardi sul mondo e terminando con le tecnologie che annullano i confini tra realtà e finzione. Carrese ci permette di scoprire i segreti e le differenze che intercorrono tra fantasia, immaginazione e creatività: i processi biologici e psicologici che le coinvolgono, le diverse capacità combinatorie che la nostra mente applica di volta in volta, i risultati – sempre straordinari e inediti – a cui l’umanità è approdata facendone un uso quotidiano.



Il grande libro della fantasia. Recanati. Sabato 21 alla libreria Passepartout il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese presenta il suo ultimo lavoro

21/02/2024
https://www.cronachemaceratesi.it/2024/02/21/il-grande-libro-della-fantasia/1831155/




Il grande libro della fantasia: un'esplorazione scientifica e umanistica della fantasia. Sabato 24 febbraio il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese presenta alla libreria Passepartout Il grande libro della fantasia

20/02/2024
https://www.ilcittadinodirecanati.it/notizie-recanati/82805-il-grande-libro-della-fantasia-un-esplorazione-scientifica-e-umanistica-della-fantasia-sabato-24-febbraio-il-fantasiologo-massimo-gerardo-carrese-presenta-alla-libreria-passepartout-il-grande-libro-della-fantasia

RECANATI - Fantasia, immaginazione, creatività: definizioni, differenze, applicazioni. Il grande libro della fantasia è un saggio di fantasiologia che descrive gli aspetti scientifici e umanistici, ludici e artistici della fantasia, dell’immaginazione e della creatività.

Opera di uno studioso del settore, Massimo Gerardo Carrese, fantasiologo di professione, da vent’anni analizza con sguardo interdisciplinare le tre facoltà.

Il grande libro della fantasia, pubblicato da il Saggiatore, è un'opera che descrive le articolate bellezze della fantasia: dalle riflessioni di Platone, e prim'ancora, alle sfide dell'intelligenza artificiale.

L’opera è un caleidoscopio di saperi tra neuroscienze, design, letteratura, psicologia e arte che si intrecciano in un gioco di rimandi e suggestioni. Ingresso libero.





"Il grande libro della fantasia": le forme e manifestazioni della fantasia umana. Venerdì la presentazione

20/02/2024
https://www.vivereorvieto.it/2024/02/21/il-grande-libro-della-fantasia-le-forme-e-manifestazioni-della-fantasia-umana-venerd-la-presentazione/227116/

Il grande libro della fantasia edito da il Saggiatore è un’opera di Massimo Gerardo Carrese che attraversa le molteplici forme e manifestazioni della fantasia umana. L’autore presenta il libro a Orvieto venerdì 23 febbraio alla Libreria Sovrappensieri ore 18:00. Piazza del Fanello 28.

Dalla scienza all'arte, dall’inconscio al conscio Il grande libro della fantasia indaga la fantasia in tutte le sue sfumature: cos'è, come si differenzia dall’immaginazione e dalla creatività, chi ne ha di più e come si applica alla quotidianità. Un affascinante viaggio tra neuroscienze, design, letteratura, psicologia e arte, arricchito da giochi linguistici, numerici e artistici ideati dall’autore, Massimo Gerardo Carrese, fantasiologo di professione e studioso di fantasiologia descrive la fantasia con rigore scientifico: dalle riflessioni di Platone a Bruno Munari e Gianni Rodari fino alle sfide dell'intelligenza artificiale. Ingresso libero.




Orvieto: "Il grande libro della fantasia", le forme e manifestazioni della fantasia umana. Venerdì la presentazione

20/02/2024
https://www.vivereumbria.biz/2024/02/21/orvieto-il-grande-libro-della-fantasia-le-forme-e-manifestazioni-della-fantasia-umana-venerd-la-presentazione/227115/

Il grande libro della fantasia edito da il Saggiatore è un’opera di Massimo Gerardo Carrese che attraversa le molteplici forme e manifestazioni della fantasia umana. L’autore presenta il libro a Orvieto venerdì 23 febbraio alla Libreria Sovrappensieri ore 18:00. Piazza del Fanello 28.

Dalla scienza all'arte, dall’inconscio al conscio Il grande libro della fantasia indaga la fantasia in tutte le sue sfumature: cos'è, come si differenzia dall’immaginazione e dalla creatività, chi ne ha di più e come si applica alla quotidianità. Un affascinante viaggio tra neuroscienze, design, letteratura, psicologia e arte, arricchito da giochi linguistici, numerici e artistici ideati dall’autore, Massimo Gerardo Carrese, fantasiologo di professione e studioso di fantasiologia descrive la fantasia con rigore scientifico: dalle riflessioni di Platone a Bruno Munari e Gianni Rodari fino alle sfide dell'intelligenza artificiale. Ingresso libero.



Massimo Gerardo Carrese presenta "Il grande libro della fantasia"

18/02/2024
https://www.orvietonews.it/eventi/2024/02/20/massimo-gerardo-carrese-presenta-il-grande-libro-della-fantasia-107140.html

Dalle riflessioni di Platone sulla fantasia - musa ispiratrice della scienza, dell’arte, della vita - all'opera di Bruno Munari che distingue l'immaginazione dall'invenzione, da Annamaria Testa e gli studi sulla creatività in termini comunicativi ad Anna Abraham che la creatività la analizza con sguardo psicologico, fino alle sfide dell'intelligenza artificiale Massimo Gerardo Carrese racconta ne "Il grande libro della fantasia" tutta l'incontenibile bellezza di questa facoltà.

Fantasiologo di professione e studioso di fantasiologia da un ventennio, nel libro edito da il Saggiatore, Carrese compie uno studio rigoroso della fantasia. "Il grande libro della fantasia" è un saggio di fantasiologia che descrive gli aspetti scientifici e umanistici, ludici e artistici della fantasia, dell'immaginazione e della creatività in un percorso avvincente tra neuroscienze, psicologia e arte con giochi fantasiologici di tipo linguistico, numerico, artistico.

Come nasce un'idea? Cosa accende la scintilla della creatività? Qual è la differenza tra fantasia e immaginazione? Chi ha più fantasia, gli adulti o i bambini, le donne o gli uomini? Appuntamento con l’autore alla Libreria Sovrappensieri (Piazza del Fanello 28, Orvieto) venerdì 23 febbraio alle 18. Dialoga con l’autore Sampaolo. L'ngresso è libero. 


La fantasia come strumento di conoscenza, appuntamento al caffè letterario con Carrese

18/02/2024
https://www.casertanews.it/eventi/la-fantasia-come-strumento-di-conoscenza-appuntamento-al-caffe-letterario-con-carrese.html

Il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese domenica 18 febbraio alle 18:30 sarà ospite del Caffè Letterario Officina Culturale di Camigliano. Presenta la sua nuova opera Il grande libro della fantasia, edito da il Saggiatore. Intervengono il Sindaco Antonio Veltre e Rosa Cioppa, referente dell’Associazione Arte Cultura Camigliano.
Il grande libro della fantasia è un'opera che osserva la nostra concezione della fantasia per svelarne poi la natura poliedrica e il suo ruolo cruciale nella conoscenza della realtà e nell’apprendimento quotidiano. Massimo Gerardo Carrese, autore del saggio, è uno studioso del campo. Da vent’anni si occupa di fantasiologia, lo studio dei rapporti scientifici e umanistici, ludici e artistici che intercorrono tra fantasia, immaginazione e creatività. Fantasiologo di professione, da poche settimane ha pubblicato l’opera con la prestigiosa casa editrice il Saggiatore ed è in tour in tutta Italia per presentare il suo saggio. Il grande libro della fantasia è un viaggio di 464 pagine alla scoperta scientifica e umanistica della fantasia: dalle neuroscienze alla letteratura, dalla linguistica al design, dalla psicologia all’intelligenza artificiale, Massimo Gerardo Carrese offre spunti concreti e innovativi per ri-scoprire la fantasia come strumento di conoscenza e non di evasione dalla realtà. La fantasia è una facoltà che ci permette di capire la realtà, di vedere oltre la stessa realtà, di esplorare altre possibilità e di costruire nuove conoscenze. Per Carrese la fantasia è una facoltà complementare al ragionamento logico e ci aiuta a comprendere il mondo e a orientarci in esso. La presentazione si terrà presso il Caffè Letterario di Piazza Principe di Piemonte, Camigliano, Caserta. Ingresso libero.


Weekend


17/02/2024
https://www.ntr24.tv/2024/02/16/api-ultimi-eventi-di-carnevale-e-rievocazioni-storiche-gli-eventi-del-week-end-a-benevento-e-nel-sannio/
A San Giorgio del Sannio,  alle ore 18:30 da Casa Naima, Enrica Leone incontra il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese, studioso di fantasiologia, e il suo Il grande libro della fantasia, edito da il Saggiatore. Il grande libro della fantasia è un’opera che racconta la natura scientifica della fantasia e lo fa in maniera inedita, sviscerando le radici neurologiche, cognitive, psicologiche, artistiche, linguistiche di questa facoltà umana.  Uscito da poche settimane, il libro ha già ricevuto parole di elogio da uno dei più noti psicologi di fama internazionale, Paolo Legrenzi, che su “IlSole24ore” ne ha descritto l’importanza. Il fantasiologo Carrese intreccia lo sguardo scientifico e l’accessibilità divulgativa: ne emerge così un ritratto multiforme della fantasia. La forza del libro è nella sua capacità di coniugare rigore e fascino, rendendo accessibili a un pubblico ampio concetti complessi e al tempo affascinanti. 


Da Caiazzo a Camigliano il fantasiologo Carrese per presentare ‘la fantasia come strumento di conoscenza’

15/02/2024
https://www.teleradio-news.it/2024/02/14/da-caiazzo-a-camigliano-il-fantasiologo-carrese-per-presentare-la-fantasia-come-strumento-di-conoscenza/

Domenica 18 febbraio alle 18:30 il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese sarà ospite del Caffè Letterario “Officina Culturale” di Camigliano dove presenterà la sua nuova opera “Il grande libro della fantasia”, edito da il Saggiatore.

Intervengono il Sindaco Avv. Antonio Veltre Rosa Cioppa, referente dell’Associazione “Arte Cultura” Camigliano.

Il grande libro della fantasia è un’opera che osserva la nostra concezione della fantasia per svelarne poi la natura poliedrica e il suo ruolo cruciale nella conoscenza della realtà e nell’apprendimento quotidiano. Massimo Gerardo Carrese, autore del saggio, è uno studioso del campo.

Da vent’anni si occupa di fantasiologia, lo studio dei rapporti scientifici e umanistici, ludici e artistici che intercorrono tra fantasia, immaginazione e creatività.

Fantasiologo di professione, da poche settimane ha pubblicato l’opera con la prestigiosa casa editrice il Saggiatore ed è in tour in tutta Italia per presentare il suo saggio. 

Il grande libro della fantasia è un viaggio di 464 pagine alla scoperta scientifica e umanistica della fantasia: dalle neuroscienze alla letteratura, dalla linguistica al design, dalla psicologia all’intelligenza artificiale, Massimo Gerardo Carrese offre spunti concreti e innovativi per ri-scoprire la fantasia come strumento di conoscenza e non di evasione dalla realtà.

La fantasia è una facoltà che ci permette di capire la realtà, di vedere oltre la stessa realtà, di esplorare altre possibilità e di costruire nuove conoscenze.

Per Carrese la fantasia è una facoltà complementare al ragionamento logico e ci aiuta a comprendere il mondo e a orientarci in esso.

La presentazione si terrà presso il Caffè Letterario di Piazza Principe di Piemonte, Camigliano, Caserta. Ingresso libero. 




San Giorgio del Sannio, sabato 17 la presentazione dell’opera di Carrese “Il grande libro della fantasia”

15/02/2024
https://www.beneventonews24.it/2024/02/15/san-giorgio-del-sannio-sabato-17-la-presentazione-dellopera-di-carrese-il-grande-libro-della-fantasia/

Il grande libro della fantasia è il nuovo saggio di Massimo Gerardo Carrese, studioso di fantasiologia, fantasiologo di professione. Pubblicato da il Saggiatore, l’opera esplora la natura sfuggente della fantasia con rigore scientifico e sensibilità umanistica.

L’autore ci accompagna in un viaggio affascinante e inedito attraverso le diverse sfaccettature di questa facoltà umana, dalle sue radici neurobiologiche alle sue implicazioni cognitive, sociali e culturali. Dai Dialoghi di Platone alle sfide dell’intelligenza artificiale, Massimo Gerardo Carrese, con uno stile chiaro e accessibile nelle 464 pagine del libro, ci mostra come la fantasia sia una facoltà che sperimenta nuove possibilità che possono essere tradotte anche in azioni concrete e non è solo un laboratorio astratto della nostra mente. 

Il grande libro della fantasia è un’analisi approfondita e originale della fantasia, un invito a coltivarla come strumento di crescita e di benessere. Il noto psicologo Paolo Legrenzi, conosciuto a livello internazionale per i suoi studi, ha descritto il libro di Carrese su “IlSole24ore” come “un divertente zibaldone, pieno di giochi e di invenzioni, teorico e spesso scherzoso. Massimo Gerardo Carrese esplora il territorio delle possibilità offerte dalla nostra immaginazione”.

Appuntamento a sabato 17 febbraio ore 18:30. A parlarne con l’autore sarà Enrica Leone, Ingresso libero. Casa Naima – libri indipendenti e buattelle rivoluzionarie. Via Barone Nicola Nisco, 35 82018 San Giorgio del Sannio. 





CAMIGLIANO / CAIAZZO. La fantasia: una facoltà da riscoprire. L’opera letteraria…

13/02/2024
https://www.matesenews.it/230140-2/

Al Caffè Letterario Officina Culturale di Camigliano, piazza Principe di Piemonte, domenica 18 febbraio alle ore 18:30 la presentazione de Il grande libro della fantasia, il nuovo saggio del fantasiologo Massimo Gerardo Carrese. Intervengono il Sindaco Avv. Antonio Veltre e Rosa Cioppa, referente dell’Associazione Arte Cultura Camigliano.

CasertaIl grande libro della fantasia di Massimo Gerardo Carrese è un’opera che esplora la fantasia come una forza rivoluzionaria. Fantasiologo di professione, studioso di fantasiologia, Massimo Gerardo Carrese analizza da un ventennio i rapporti che intercorrono tra fantasia, immaginazione, creatività sul piano scientifico, umanistico, ludico e artistico. Il grande libro della fantasia, pubblicato da il Saggiatore, è un’opera che invita a rivedere la nostra concezione della fantasia, elevandola a vero e proprio oggetto di studio scientifico.

Dalle neuroscienze alla filosofia, dall’arte alla letteratura, il libro offre una visione olistica della fantasia, svelandone le connessioni con il gioco, l’apprendimento, la risoluzione di problemi e l’innovazione. ll grande libro della fantasia traccia una panoramica inedita e interdisciplinare della fantasia e propone di questa facoltà una nuova prospettiva: non più relegata al regno del sogno ma riconosciuta, da tempo e già da altri autori e autrici del passato e del presente, come strumento di conoscenza e di progresso. 




Esplorare la natura sfuggente della fantasia è l'obiettivo del nuovo saggio "Il grande libro della fantasia" di Massimo Gerardo Carrese

13/02/2024
https://www.gazzettabenevento.it/Sito2009/dettagliocomunicato2.php?Id=162261


Esplorare la natura sfuggente della fantasia è l'obiettivo del nuovo saggio "Il grande libro della fantasia" di Massimo Gerardo Carrese, fantasiologo di professione, studioso di fantasiologia. L'incontro si terrà sabato prossimo, 17 febbraio, alle 18.30. Enrica Leone dialogherà con l'autore a Casa Naima a via Barone Nicola Nisco, a San Giorgio del Sannio. "L'opera, pubblicata da "il Saggiatore", intreccia riflessioni filosofiche, neuroscienze e letteratura - si legge nella nota inviata alla Stampa - per svelare i segreti di quella facoltà che ci permette di sognare, creare e immaginare mondi nuovi, alternativi.
Dai Dialoghi di Platone all’intelligenza artificiale, l'autore traccia un affascinante percorso attraverso le epoche, interrogandosi sulle radici evolutive della fantasia e sul suo ruolo nella cultura umana. Traendo spunti da Aristotele, Kant e Freud, da Gianni Rodari e Bruno Munari ma anche da recenti ricerche scientifiche e da studiose come Anna Abraham, Melanie Klein, Annamaria Testa, Massimo Gerardo Carrese offre una visione inedita di questa facoltà che ci rende unici.
Il grande libro della fantasia invita a riflettere sul potere della mente umana di plasmare la realtà, aprendo nuovi orizzonti di conoscenza e d'ispirazione.
Un invito a coltivare la fantasia, che non è fuga dalla realtà ma strumento per costruirla, comprenderla e migliorarla.
Carrese si dedica da molti anni allo studio scientifico e umanistico, ludico e artistico della fantasia, dell'immaginazione e della creatività.
Il suo nuovo saggio rappresenta certamente un approccio interdisciplinare al tema che unisce gli interessi della scienza, filosofia, design e letteratura".



CASTELLAMMARE - ALLA MONDADORI ARRIVA IL FANTASIOLOGO MASSIMO GERARDO CARRESE

13/02/2024
https://www.informazione.campania.it/cultura/236195-castellammare-alla-mondadori-arriva-il-fantasiologo-massimo-geraardo-carrese.html

Il grande libro della fantasia è un’opera pubblicata da il Saggiatore. Indaga gli aspetti scientifici e umanistici della fantasia, dell’immaginazione e della creatività. Scritto da Massimo Gerardo Carrese, fantasiologo di professione che da oltre vent’anni si occupa del tema portando in giro le sue riflessioni in ambito universitario, scolastico e sociale.

Venerdì 16 febbraio alle 17:30 sarà a Castellammare di Stabia ospite dell’Associazione Culturale Itinerando alla libreria Mondadori di via S. Maria Dell’Orto, 35. Il grande libro della fantasia è un’opera che unisce neuroscienze, psicologia, filosofia e arte per comprendere storie e caratteristiche della fantasia e il suo ruolo fondamentale nella nostra vita. Dalle ricerche neuroscientifiche sul cervello alle riflessioni di Platone e Kant, di Maria Montessori e Anna Abraham fino all’intelligenza artificiale e al Metaverso, il libro traccia una panoramica inedita sulla fantasia sviluppando nelle oltre quattrocento pagine che lo compongono un esercizio finora irrealizzato: fare dei processi creativi una storia da raccontare e una scienza da applicare. Paolo Legrenzi, psicologo di fama internazionale nel campo della psicologia cognitiva, ha scritto che “Massimo Gerardo Carrese esplora il territorio delle possibilità offerte dalla nostra immaginazione” (IlSole24ore). Il libro è per docenti, studenti e ricercatori, appassionati di scienza e umanesimo e per chiunque voglia coltivare in modo consapevole la propria conoscenza della fantasia, immaginazione e creatività. L’incontro è a ingresso libero.




Il Grande Libro della Fantasia di Massimo Gerardo Carrese: un viaggio tra Scienza e Creatività
12/02/2024
https://www.cronachedellacampania.it/2024/02/libro-della-fantasia-massimo-gerardo-carrese/

Il Grande Libro della Fantasia di Massimo Gerardo Carrese è un’opera che esplora gli aspetti scientifici e umanistici della fantasia, dell’immaginazione e della creatività, attraverso filosofia, design, aritmetica, politica, linguistica, psicologia e scienza.Questo libro offre un affascinante percorso che esplora come la fantasia influenzi il pensiero e permetta di innovare e risolvere problemi. L’autore sarà ospite alla Mondadori di Castellammare di Stabia, venerdì 16 febbraio, dialogando con l’autore Filomena Baratto. Il libro offre una panoramica inedita sul tema della fantasia, esplorando il ruolo che essa gioca nella mente di artisti, inventori, pensatori e scrittori. L’incontro si terrà alle 17:30 presso la libreria Mondadori di Castellammare di Stabia, via S. Maria Dell’Orto, 35. L’ingresso è libero.




Incontro con l’autore. A Gaeta il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese

06/02/2024
https://www.gazzettinodelgolfo.it/incontro-con-lautore-a-gaeta-il-fantasiologo-massimo-gerardo-carrese/

Venerdì 9 febbraio ore 18:00 presso la libreria Il Sole e la Cometa presentazione de Il grande libro della fantasia, pubblicato da Il Saggiatore. Un’opera che studia gli aspetti scientifici e umanistici della fantasia. Milena Mannucci dialoga con l’autore. 

Italo Calvino, commentando Dante Alighieri, scriveva che la fantasia è un posto dove ci piove dentro ma che cos’è la fantasia? Quali le differenze con l’immaginazione? Che cos’è la creatività? Chi ha più fantasia, gli adulti o i bambini, le donne o gli uomini? La fantasia è democratica? Quali i rapporti tra fantasia e  intelligenza artificiale? Lo studioso Massimo Gerardo Carrese, fantasiologo di professione è impegnato da oltre vent’anni nello studio della fantasiologia e ha scritto Il grande libro della fantasia per provare a rispondere a queste e a tante altre domande. Pubblicato da il Saggiatore, Il grande libro della fantasia rappresenta un esercizio finora irrealizzato: fare dei processi creativi una storia da raccontare e una scienza da applicare. Dai Dialoghi di Platone alle opere di Bruno Munari, fino alle sfide dell’intelligenza artificiale, Carrese esplora il concetto della fantasia da un punto di vista scientifico e umanistico, ludico e artistico.

Citato in Enciclopedia Treccani Online, e recentemente anche su Il Sole 24ore e Internazionale, Massimo Gerardo Carrese è autore di pubblicazioni e documentari sul tema fantasia-immaginazione-creatività. È scrittore, musicista, anagrammista, consulente, lavora presso scuole di ogni ordine e grado, in ambito universitario e sociale, è direttore artistico del Festival Fantasiologico. Dialoga con l’autore Milena Mannucci, venerdì 9 febbraio alle ore 18:00 a Gaeta presso la Libreria Il Sole e la Cometa, via Mazzini 14. Ingresso libero. 



In Gaeta the meeting with the “fantasiologist” Massimo Gerardo Carrese 

05/02/2024
https://www.ruetir.com/2024/02/05/in-gaeta-the-meeting-with-the-fantasiologist-massimo-gerardo-carrese-ruetir/?fbclid=IwAR34g4PO8dBLRj6OoAncJ8TVCaIVmayJOJRuFlg85Vj7uH1psf_Nic3xf5M

Gaeta, 5 February 2024 – Friday 9 February at 6.00 pm at the Il Sole e la Cometa bookshop, presentation of The Great Book of Fantasy, published by Il Saggiatore. A work that studies the scientific and humanistic aspects of fantasy. Milena Mannucci talks with the author.
Italo Calvino, commenting on Dante Alighieri, wrote that fantasy is a place where it rains inside but what is fantasy? What are the differences with imagination? What is creativity? Who has more imagination, adults or children, women or men? Is fantasy democratic? What are the relationships between fantasy and artificial intelligence? The scholar Massimo Gerardo Carrese, a professional fantasiologist, has been engaged in the study of fantasiology for over twenty years and wrote The Big Book of Fantasy to try to answer these and many other questions. Published by il Saggiatore, The Big Book of Imagination represents a hitherto unrealized exercise: making creative processes a story to tell and a science to apply. From Plato's Dialogues to the works of Bruno Munari, up to the challenges of artificial intelligence, Carrese explores the concept of fantasy from a scientific and humanistic, playful and artistic point of view.
Cited in Enciclopedia Treccani Online, and recently also in Il Sole 24ore and Internazionale, Massimo Gerardo Carrese is the author of publications and documentaries on the theme of fantasy-imagination-creativity. He is a writer, musician, anagrammatist, consultant, works in schools of all levels, in the university and social fields, and is the artistic director of the Fantasiological Festival. Dialogue with the author Milena Mannucci, Friday 9 February at 6.00 pm in Gaeta at the Libreria Il Sole e la Cometa, via Mazzini 14. Free entry.


GAETA, “Il grande libro della fantasia“: l’incontro con il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese

05/02/2024
https://www.mondoreale.it/2024/02/gaeta-il-grande-libro-della-fantasia-lincontro-con-il-fantasiologo-massimo-gerardo-carrese/

Venerdì 9 febbraio ore 18:00 presso la libreria “Il Sole e la Cometa” presentazione de Il grande libro della fantasia, pubblicato da Il Saggiatore. Un’opera che studia gli aspetti scientifici e umanistici della fantasia. Milena Mannucci dialoga con l’autore.
Italo Calvino, commentando Dante Alighieri, scriveva che la fantasia è un posto dove ci piove dentro ma che cos’è la fantasia? Quali le differenze con l’immaginazione? Che cos’è la creatività? Chi ha più fantasia, gli adulti o i bambini, le donne o gli uomini? La fantasia è democratica? Quali i rapporti tra fantasia e  intelligenza artificiale? Lo studioso Massimo Gerardo Carrese, fantasiologo di professione è impegnato da oltre vent’anni nello studio della fantasiologia e ha scritto Il grande libro della fantasia per provare a rispondere a queste e a tante altre domande. Pubblicato da il Saggiatore, Il grande libro della fantasia rappresenta un esercizio finora irrealizzato: fare dei processi creativi una storia da raccontare e una scienza da applicare. Dai Dialoghi di Platone alle opere di Bruno Munari, fino alle sfide dell’intelligenza artificiale, Carrese esplora il concetto della fantasia da un punto di vista scientifico e umanistico, ludico e artistico.

Citato in Enciclopedia Treccani Online, e recentemente anche su Il Sole 24ore e Internazionale, Massimo Gerardo Carrese è autore di pubblicazioni e documentari sul tema fantasia-immaginazione-creatività. È scrittore, musicista, anagrammista, consulente, lavora presso scuole di ogni ordine e grado, in ambito universitario e sociale, è direttore artistico del Festival Fantasiologico. Dialoga con l’autore Milena Mannucci, venerdì 9 febbraio alle ore 18:00 a Gaeta presso la Libreria Il Sole e la Cometa, via Mazzini 14. Ingresso libero.




Gaeta – Venerdì l’incontro con Massimo Gerardo Carrese

Venerdì 9 febbraio ore 18:00 presso la libreria Il Sole e la Cometa presentazione de Il grande libro della fantasia

05/02/2024
https://www.latinanews.eu/gaeta-venerdi-lincontro-con-massimo-gerardo-carrese/

Gaeta, 5 febbraio 2024- Venerdì 9 febbraio ore 18:00 presso la libreria Il Sole e la Cometa presentazione de Il grande libro della fantasia, pubblicato da Il Saggiatore. Un’opera che studia gli aspetti scientifici e umanistici della fantasia. Milena Mannucci dialoga con l’autore.
Italo Calvino, commentando Dante Alighieri, scriveva che la fantasia è un posto dove ci piove dentro ma che cos’è la fantasia? Quali le differenze con l’immaginazione? Che cos’è la creatività? Chi ha più fantasia, gli adulti o i bambini, le donne o gli uomini? La fantasia è democratica? Quali i rapporti tra fantasia e intelligenza artificiale? Lo studioso Massimo Gerardo Carrese, fantasiologo di professione è impegnato da oltre vent’anni nello studio della fantasiologia e ha scritto Il grande libro della fantasia per provare a rispondere a queste e a tante altre domande. Pubblicato da il Saggiatore, Il grande libro della fantasia rappresenta un esercizio finora irrealizzato: fare dei processi creativi una storia da raccontare e una scienza da applicare. Dai Dialoghi di Platone alle opere di Bruno Munari, fino alle sfide dell’intelligenza artificiale, Carrese esplora il concetto della fantasia da un punto di vista scientifico e umanistico, ludico e artistico.
Citato in Enciclopedia Treccani Online, e recentemente anche su Il Sole 24ore e Internazionale, Massimo Gerardo Carrese è autore di pubblicazioni e documentari sul tema fantasia-immaginazione-creatività. È scrittore, musicista, anagrammista, consulente, lavora presso scuole di ogni ordine e grado, in ambito universitario e sociale, è direttore artistico del Festival Fantasiologico. Dialoga con l’autore Milena Mannucci, venerdì 9 febbraio alle ore 18:00 a Gaeta presso la Libreria Il Sole e la Cometa, via Mazzini 14. Ingresso libero.


A Gaeta l’incontro con il “fantasiologo” Massimo Gerardo Carrese

Carrese presenterà il suo libro presso la libreria Il Sole e la Cometa
05/02/2024
https://www.ilfaroonline.it/2024/02/05/a-gaeta-lincontro-con-il-fantasiologo-massimo-gerardo-carrese/555784/

Gaeta, 5 febbraio 2024- Venerdì 9 febbraio ore 18:00 presso la libreria Il Sole e la Cometa presentazione de Il grande libro della fantasia, pubblicato da Il Saggiatore. Un’opera che studia gli aspetti scientifici e umanistici della fantasia. Milena Mannucci dialoga con l’autore.
Italo Calvino, commentando Dante Alighieri, scriveva che la fantasia è un posto dove ci piove dentro ma che cos’è la fantasia? Quali le differenze con l’immaginazione? Che cos’è la creatività? Chi ha più fantasia, gli adulti o i bambini, le donne o gli uomini? La fantasia è democratica? Quali i rapporti tra fantasia e intelligenza artificiale? Lo studioso Massimo Gerardo Carrese, fantasiologo di professione è impegnato da oltre vent’anni nello studio della fantasiologia e ha scritto Il grande libro della fantasia per provare a rispondere a queste e a tante altre domande. Pubblicato da il Saggiatore, Il grande libro della fantasia rappresenta un esercizio finora irrealizzato: fare dei processi creativi una storia da raccontare e una scienza da applicare. Dai Dialoghi di Platone alle opere di Bruno Munari, fino alle sfide dell’intelligenza artificiale, Carrese esplora il concetto della fantasia da un punto di vista scientifico e umanistico, ludico e artistico.
Citato in Enciclopedia Treccani Online, e recentemente anche su Il Sole 24ore e Internazionale, Massimo Gerardo Carrese è autore di pubblicazioni e documentari sul tema fantasia-immaginazione-creatività. È scrittore, musicista, anagrammista, consulente, lavora presso scuole di ogni ordine e grado, in ambito universitario e sociale, è direttore artistico del Festival Fantasiologico. Dialoga con l’autore Milena Mannucci, venerdì 9 febbraio alle ore 18:00 a Gaeta presso la Libreria Il Sole e la Cometa, via Mazzini 14. Ingresso libero.

“Il grande libro della fantasia”, giovedì l’incontro con l’autore Massimo Gerardo Carrese

Ceccano - Appuntamento giovedì 1 febbraio, alle ore 17.00, presso il caffè letterario. Un interessante saggio di fantasiologia

01/02/2024
https://www.frosinonenews.eu/il-grande-libro-della-fantasia-giovedi-lincontro-con-lautore-massimo-gerardo-carrese/

“Il grande libro della fantasia” a Ceccano. Giovedì 1 febbraio, a partire dalle ore 17.00, incontro con l’autore al caffè letterario Sinestesia. Massimo Gerardo Carrese è un fantasiologo, studioso che da un ventennio si occupa professionalmente degli aspetti scientifici e umanistici, ludici e artistici della fantasia, dell’immaginazione e della creatività. Autore de Il grande libro della fantasia (il Saggiatore): un saggio di fantasiologia che dai Dialoghi di Platone alle opere di Bruno Munari, fino alle sfide dell’intelligenza artificiale, mette insieme storie e caratteristiche della fantasia, dell’immaginazione e della creatività. Carrese ci permette di scoprire, inoltre, le differenze che intercorrono tra fantasia, immaginazione e creatività: i processi biologici e psicologici che le coinvolgono, le diverse capacità combinatorie che la nostra mente applica di volta in volta, i risultati – sempre straordinari e inediti – a cui l’umanità è approdata facendone un uso quotidiano.
Giovedì 1 febbraio incontra il pubblico al Caffè Letterario Sinestesia di Ceccano. Massimo Gerardo Carrese, citato in Enciclopedia Treccani Online per la sua professione, e recentemente anche su Il Sole 24ore e Internazionale, è autore di pubblicazioni e documentari sul tema fantasia-immaginazione-creatività. Paolo Legrenzi, studioso noto a livello internazionale nel campo della psicologia cognitiva, ha scritto che “Massimo Gerardo Carrese esplora il territorio delle possibilità offerte dalla nostra immaginazione”. Ingresso libero






Le felici anomalie dei microracconti 


01/02/2024
https://www.lindiceonline.com/letterature/saggistica-letteraria/le-felici-anomalie-dei-microracconti/?fbclid=IwAR3NdAdn5NL0-nFlS0TMAwOACc6-7drl3x4JClSq-98v3bvJjZHcaIENIj8


[...] Massimo Gerardo Carrese, che si ripresenta con un volume di prose brevi per déclic edizioni nel marzo 2024, Spuntisunti. Carrese, fantasiologo di professione – come si definisce –, mostra di aver assimilato la lezione di Paolo Nori, per quanto riguarda l’arte dell’anacoluto. In lui, però, prevale un’attenzione all’infraordinario, all’inezia, alle scorie mentali della più piatta quotidianità, e su questi minimi elementi costruisce una serie di fantasmagorie e paradossi, in grado di mettere in crisi il nostro senso della realtà. Malmenare la sintassi, per Carrese, costituisce inoltre un esercizio di esibizione comico-corrosiva del tasso di ideologia che la lingua ordinaria veicola. Se parlare “bene” significa parlare per frasi fatte o slogan pubblicitari, allora meglio disfare le frasi, permettendo magari di produrre non solo non-senso, ma anche nuove forme di senso.
(Andrea Inglese, su "L'indice dei Libri del Mese", febbraio 2024)




“Il grande libro della fantasia”, giovedì l’incontro con l’autore Massimo Gerardo Carrese

01/02/2024
https://www.informazione.it/a/5CC0D943-F9C0-4028-8A92-CA34F40ECD7C/Il-grande-libro-della-fantasia-giovedi-l-incontro-con-l-autore-Massimo-Gerardo-Carrese

“Il grande libro della fantasia” a Ceccano. Giovedì 1 febbraio, a partire dalle ore 17.00, incontro con l’autore al caffè letterario Sinestesia. Massimo Gerardo Carrese è un fantasiologo, studioso che da un ventennio si occupa professionalmente degli aspetti scientifici e umanistici, ludici e artistici della fantasia, dell’immaginazione e della creatività. Autore de Il grande libro della fantasia (il Saggiatore): un saggio di fantasiologia che dai Dialoghi di Platone alle opere di Bruno Munari, fino alle sfide dell’intelligenza artificiale, mette insieme storie e caratteristiche della fantasia, dell’immaginazione e della creatività. 



Mudrābox(e): presentazione a Caserta per il libro d'artista

01/02/2024
https://www.casertanews.it/eventi/cultura/mudraboxe-libro-presentazione-caserta-3-febbraio-2024.html

Mudrābox(e) è un libro d’artista stampato in 80 copie nato dalla ricerca poetico-gestuale di Daniela Allocca, scrittrice, già docente di letteratura e traduzione tedesca in diverse università italiane, partecipa all’organizzazione del Flip Poesia, co-cura Radiopoesia, un format sulla poesia contemporanea ed è co-editor del progetto Waste Kompost Radio. Mudrābox(e) contiene Mudrā, che è il gesto simbolico che in varie religioni viene usato per ottenere benefici sul piano fisico, energetico e/o spirituale. Scrive l’autrice: Mudrābox(e) è una manipolazione del testo, una mappa dei desideri, una lotta con amore. 

L’opera che si presenta a Caserta da LABIS sabato 3 febbraio in via Tanucci 77 alle ore 18:00 è poesia, fotografia e illustrazione di gesti. Infatti, nasce in dialogo con le illustrazioni di Vincenzo del Vecchio, con le fotografie di Angela Sodano, con il lavoro di grafica di Giovanni Ambrosio, con la costumista Carla Merone. 

Ariele D’Ambrosio, poeta e saggista, definisce Mudrābox(e) “un libro teatrale, non nel senso di una scrittura drammaturgica, ma nella capacità di racchiudere in un contenitore unico tante forme espressive, tra simboli, concetti e metafore.” Mudrābox(e) è una scatola rossa, con dentro fogli sciolti (carta Aralda da 160 gr.) su cui sono stampate, con il carattere di stampa Infini disegnato da Sandrine Nugue, parole poetiche, gestualità, tracce fotografiche e illustrazioni. Mudrābox(e) è pubblicato da Il Laboratorio/le edizioni di Vittorio Avella e Antonio Sgambati, ideatori di una stamperia che dal 1978 ancora oggi è tra le realtà più importanti nel settore delle arti applicate a livello mondiale. In tal senso, Daniela Allocca con Pasquale Napolitano stanno scrivendo un film sul maestro Avella: https://www.produzionidalbasso.com/project/il-laboratorio/

A introdurre l’autrice sarà Massimo Gerardo Carrese, studioso di fantasiologia, fantasiologo di professione, autore del recente Il grande libro della fantasia (il Saggiatore) e che si è occupato anche di gestualità in relazione ai processi scientifici e umanistici che coinvolgono la fantasia, l’immaginazione e la creatività. Sarà presente Angela Sodano, fotografa

Ingresso libero.





Da Caiazzo a Caserta sabato il fantasiologo Carrese presenta ‘Mudrābox(e)’, il ‘libro d’artista’

31/01/2024
https://www.teleradio-news.it/2024/01/31/da-caiazzo-a-caserta-sabato-il-fantasiologo-carrese-presenta-mudraboxe-il-libro-dartista/

Introduce il fantasiologo di Caiazzo, Massimo Gerardo Carrese. Sabato 3 febbraio da LABIS (Caserta, via Tanucci 77)

Sabato 3 febbraio da LABIS (Caserta, via Tanucci 77) presentazione del libro d’artista di e con Daniela Allocca, edito dalla stamperia d’arte di fama internazionale Il Labortorio/le edizioni di Vittorio Avella e Antonio SgambatiIntroduce il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese. Presente la fotografa Angela Sodano. 

Mudrābox(e) è un libro d’artista stampato in 80 copie nato dalla ricerca poetico-gestuale di Daniela Allocca, scrittrice, già docente di letteratura e traduzione tedesca in diverse università italiane, partecipa all’organizzazione del Flip Poesia, co-cura Radiopoesia, un format sulla poesia contemporanea ed è co-editor del progetto Waste Kompost Radio. Mudrābox(e) contiene Mudrā, che è il gesto simbolico che in varie religioni viene usato per ottenere benefici sul piano fisico, energetico e/o spirituale. Scrive l’autrice: Mudrābox(e) è una manipolazione del testo, una mappa dei desideri, una lotta con amore. 

L’opera che si presenta a Caserta da LABIS sabato 3 febbraio in via Tanucci 77 alle ore 18:00 è poesia, fotografia e illustrazione di gesti. Infatti, nasce in dialogo con le illustrazioni di Vincenzo del Vecchio, con le fotografie di Angela Sodano, con il lavoro di grafica di Giovanni Ambrosio, con la costumista Carla Merone. 

Ariele D’Ambrosio, poeta e saggista, definisce Mudrābox(e) “un libro teatrale, non nel senso di una scrittura drammaturgica, ma nella capacità di racchiudere in un contenitore unico tante forme espressive, tra simboli, concetti e metafore.” Mudrābox(e) è una scatola rossa, con dentro fogli sciolti (carta Aralda da 160 gr.) su cui sono stampate, con il carattere di stampa Infini disegnato da Sandrine Nugue, parole poetiche, gestualità, tracce fotografiche e illustrazioni. Mudrābox(e) è pubblicato da Il Laboratorio/le edizioni di Vittorio Avella e Antonio Sgambati, ideatori di una stamperia che dal 1978 ancora oggi è tra le realtà più importanti nel settore delle arti applicate a livello mondiale. In tal senso, Daniela Allocca con Pasquale Napolitano stanno scrivendo un film sul maestro Avella: https://www.produzionidalbasso.com/project/il-laboratorio/

A introdurre l’autrice sarà Massimo Gerardo Carrese, studioso di fantasiologia, fantasiologo di professione, autore del recente Il grande libro della fantasia (il Saggiatore) e che si è occupato anche di gestualità in relazione ai processi scientifici e umanistici che coinvolgono la fantasia, l’immaginazione e la creatività. Sarà presente Angela Sodano, fotografa

Ingresso libero.




CAIAZZO / CASERTA. Mudrābox(e): il libro d’artista di gesti, parole, metafore.

31/01/2024
https://www.cronachedellacampania.it/2024/01/mudraboxe-libro-dartista/

Introduce il fantasiologo di Caiazzo, Massimo Gerardo Carrese. Sabato 3 febbraio da LABIS (Caserta, via Tanucci 77)

Sabato 3 febbraio da LABIS (Caserta, via Tanucci 77) presentazione del libro d’artista di e con Daniela Allocca, edito dalla stamperia d’arte di fama internazionale Il Labortorio/le edizioni di Vittorio Avella e Antonio SgambatiIntroduce il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese. Presente la fotografa Angela Sodano. 

Mudrābox(e) è un libro d’artista stampato in 80 copie nato dalla ricerca poetico-gestuale di Daniela Allocca, scrittrice, già docente di letteratura e traduzione tedesca in diverse università italiane, partecipa all’organizzazione del Flip Poesia, co-cura Radiopoesia, un format sulla poesia contemporanea ed è co-editor del progetto Waste Kompost Radio. Mudrābox(e) contiene Mudrā, che è il gesto simbolico che in varie religioni viene usato per ottenere benefici sul piano fisico, energetico e/o spirituale. Scrive l’autrice: Mudrābox(e) è una manipolazione del testo, una mappa dei desideri, una lotta con amore. 

L’opera che si presenta a Caserta da LABIS sabato 3 febbraio in via Tanucci 77 alle ore 18:00 è poesia, fotografia e illustrazione di gesti. Infatti, nasce in dialogo con le illustrazioni di Vincenzo del Vecchio, con le fotografie di Angela Sodano, con il lavoro di grafica di Giovanni Ambrosio, con la costumista Carla Merone. 

Ariele D’Ambrosio, poeta e saggista, definisce Mudrābox(e) “un libro teatrale, non nel senso di una scrittura drammaturgica, ma nella capacità di racchiudere in un contenitore unico tante forme espressive, tra simboli, concetti e metafore.” Mudrābox(e) è una scatola rossa, con dentro fogli sciolti (carta Aralda da 160 gr.) su cui sono stampate, con il carattere di stampa Infini disegnato da Sandrine Nugue, parole poetiche, gestualità, tracce fotografiche e illustrazioni. Mudrābox(e) è pubblicato da Il Laboratorio/le edizioni di Vittorio Avella e Antonio Sgambati, ideatori di una stamperia che dal 1978 ancora oggi è tra le realtà più importanti nel settore delle arti applicate a livello mondiale. In tal senso, Daniela Allocca con Pasquale Napolitano stanno scrivendo un film sul maestro Avella: https://www.produzionidalbasso.com/project/il-laboratorio/

A introdurre l’autrice sarà Massimo Gerardo Carrese, studioso di fantasiologia, fantasiologo di professione, autore del recente Il grande libro della fantasia (il Saggiatore) e che si è occupato anche di gestualità in relazione ai processi scientifici e umanistici che coinvolgono la fantasia, l’immaginazione e la creatività. Sarà presente Angela Sodano, fotografa

Ingresso libero.





Ceccano, Massimo Gerardo Carrese presenta “Il grande libro della fantasia”

31/01/2024
https://www.romaedintorninotizie.it/notizie-dalla-rete/ceccano-massimo-gerardo-carrese-presenta-l-grande-libro-della-fantasia/




CAIAZZO / CASERTA. Mudrābox(e): il libro d’artista di gesti, parole, metafore.

31/01/2024
https://www.matesenews.it/228474-2/

Introduce il fantasiologo di Caiazzo, Massimo Gerardo Carrese. Sabato 3 febbraio da LABIS (Caserta, via Tanucci 77)

Sabato 3 febbraio da LABIS (Caserta, via Tanucci 77) presentazione del libro d’artista di e con Daniela Allocca, edito dalla stamperia d’arte di fama internazionale Il Labortorio/le edizioni di Vittorio Avella e Antonio SgambatiIntroduce il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese. Presente la fotografa Angela Sodano. 

Mudrābox(e) è un libro d’artista stampato in 80 copie nato dalla ricerca poetico-gestuale di Daniela Allocca, scrittrice, già docente di letteratura e traduzione tedesca in diverse università italiane, partecipa all’organizzazione del Flip Poesia, co-cura Radiopoesia, un format sulla poesia contemporanea ed è co-editor del progetto Waste Kompost Radio. Mudrābox(e) contiene Mudrā, che è il gesto simbolico che in varie religioni viene usato per ottenere benefici sul piano fisico, energetico e/o spirituale. Scrive l’autrice: Mudrābox(e) è una manipolazione del testo, una mappa dei desideri, una lotta con amore. 

L’opera che si presenta a Caserta da LABIS sabato 3 febbraio in via Tanucci 77 alle ore 18:00 è poesia, fotografia e illustrazione di gesti. Infatti, nasce in dialogo con le illustrazioni di Vincenzo del Vecchio, con le fotografie di Angela Sodano, con il lavoro di grafica di Giovanni Ambrosio, con la costumista Carla Merone. 

Ariele D’Ambrosio, poeta e saggista, definisce Mudrābox(e) “un libro teatrale, non nel senso di una scrittura drammaturgica, ma nella capacità di racchiudere in un contenitore unico tante forme espressive, tra simboli, concetti e metafore.” Mudrābox(e) è una scatola rossa, con dentro fogli sciolti (carta Aralda da 160 gr.) su cui sono stampate, con il carattere di stampa Infini disegnato da Sandrine Nugue, parole poetiche, gestualità, tracce fotografiche e illustrazioni. Mudrābox(e) è pubblicato da Il Laboratorio/le edizioni di Vittorio Avella e Antonio Sgambati, ideatori di una stamperia che dal 1978 ancora oggi è tra le realtà più importanti nel settore delle arti applicate a livello mondiale. In tal senso, Daniela Allocca con Pasquale Napolitano stanno scrivendo un film sul maestro Avella: https://www.produzionidalbasso.com/project/il-laboratorio/

A introdurre l’autrice sarà Massimo Gerardo Carrese, studioso di fantasiologia, fantasiologo di professione, autore del recente Il grande libro della fantasia (il Saggiatore) e che si è occupato anche di gestualità in relazione ai processi scientifici e umanistici che coinvolgono la fantasia, l’immaginazione e la creatività. Sarà presente Angela Sodano, fotografa

Ingresso libero.



Ceccano, Massimo Gerardo Carrese presenta "l grande libro della fantasia"

29/01/2024
https://www.frosinonetoday.it/eventi/ceccano-massimo-gerardo-carrese-presenta-l-grande-libro-della-fantasia.html

Che cosa sappiamo della fantasia? È la stessa cosa dell’immaginazione? Esiste una storia della fantasia? Ha più fantasia un uomo o una donna, un bambino o un adulto? La fantasia è regola o caso? Qual è la relazione tra fantasia e democrazia? L’intelligenza artificiale ha fantasia? A queste e ad altre domande risponde Il grande libro della fantasia (il Saggiatore) di Massimo Gerardo Carrese, studioso di fantasiologia e fantasiologo di professione. Carrese analizza da oltre vent’anni i rapporti scientifici e umanistici, ludici e artistici che intercorrono tra fantasia, immaginazione e creatività. Citato in Enciclopedia Treccani Online per la sua professione, recentemente anche su Il Sole 24ore e  Internazionale, autore di pubblicazioni e documentari sul tema fantasia-immaginazione-creatività, scrittore (a marzo in uscita SpuntiSunti un suo libro per déclic edizioni), musicista, anagrammista, direttore artistico del Festival Fantasiologico, Massimo Gerardo Carrese dallo scorso dicembre è in tour in tutta Italia con il suo ultimo lavoro in ordine cronologico Il grande libro della fantasia, un saggio di fantasiologia edito dalla nota casa editrice il Saggiatore e rappresenta un esercizio finora irrealizzato: fare dei processi creativi una storia da raccontare e una scienza da applicare. Dai Dialoghi di Platone alle opere di Bruno Munari, fino alle sfide dell’intelligenza artificiale. Paolo Legrenzi, studioso noto a livello internazionale nel campo della psicologia cognitiva, ha scritto che “Massimo Gerardo Carrese esplora il territorio delle possibilità offerte dalla nostra immaginazione”. L’incontro è a ingresso libero e inizia alle ore 17:30.

Sinestesia Caffè Letterario, Biblioteca, Libreria, via Fabrateria Vetus, 35. Ceccano. Per info: 3331563085. 



La Giornata della Memoria

"Il Mattino"
28/01/2024





Il fantasiologo Carrese racconta 'il giorno della Memoria' ai bambini

26/01/2024
https://www.casertanews.it/eventi/giorno-memoria-bambini-caiazzo-27-gennaio-2024.html

Si può raccontare il 'Giorno della Memoria' con giochi linguistici, numerici e artistici che aiutino, bambini e adulti, a capire meglio e da altri punti di vista il senso della ricorrenza che commemora il 27 gennaio di ogni anno le vittime dell’Olocausto? A questa domanda risponde l’evento “Giochi di Memoria”, un incontro pensato e organizzato dal Comitato genitoriale-Attivismo scolastico di Caiazzo, che ospita il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese, anch’egli caiatino, e il suo saggio di fantasiologia dal titolo "Il grande libro della fantasia", edito dalla casa editrice il Saggiatore.

Massimo Gerardo Carrese è fantasiologo di professione e studia da oltre vent’anni gli aspetti scientifici e umanistici, ludici e artistici della fantasia, dell’immaginazione e della creatività. L’incontro non è una presentazione ordinaria del libro ma un’occasione che da esso prende spunto per riflettere sui sensi che parole come “fantasia”, “immaginazione”, “creatività” assumono in un contesto come quello dei campi di concentramento di Auschwitz.

Il gioco, scriveva nel 2007 il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese, "inteso come attività in grado di dar vita al libero piacere, di favorire il sentimento della leggerezza; come funzione biologica per stimolare le attività e le potenzialità vitali; come carattere privilegiato per l’educazione e la conoscenza, come determinazione della funzione sociale dell’essere umano e dei rapporti umani. Nel gioco rientrano tutte quelle attività, discipline e interessi che fanno parte dell’essere umano e che sono, pertanto, indispensabili alla sua crescita individuale e collettiva".L’incontro si terrà presso la Scuola di S.S. Giovanni e Paolo, frazione di Caiazzo, sabato 27 gennaio alle 17,30, per bambini dai 7 anni in su e per un gruppo massimo di 30/35 partecipanti. Ingresso libero.



Il Giorno della Memoria raccontato ai bambini

26/01/2024
http://www.deanotizie.it/news/2024/01/26/il-giorno-della-memoria-raccontato-ai-bambini/

Caiazzo (CE) – Si può raccontare il Giorno della Memoria con giochi linguistici, numerici e artistici che aiutino, bambini e adulti, a capire meglio e da altri punti di vista il senso della ricorrenza che commemora il 27 gennaio di ogni anno le vittime dell’Olocausto? A questa domanda risponde l’evento “Giochi di Memoria”, un incontro pensato e organizzato dal Comitato genitoriale-Attivismo scolastico di Caiazzo che ospita il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese, anch’egli caiatino, e il suo saggio di fantasiologia dal titolo “Il grande libro della fantasia”. Massimo Gerardo Carrese è fantasiologo di professione e studia da oltre vent’anni gli aspetti scientifici e umanistici, ludici e artistici della fantasia, dell’immaginazione e della creatività. L’incontro non è una presentazione ordinaria del libro ma un’occasione che da esso prende spunto per riflettere sui sensi che parole come “fantasia”, “immaginazione”, “creatività” assumono in un contesto come quello dei campi di concentramento di Auschwitz. Il gioco, scriveva nel 2007 il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese, «inteso come attività in grado di dar vita al libero piacere, di favorire il sentimento della leggerezza; come funzione biologica per stimolare le attività e le potenzialità vitali; come carattere privilegiato per l’educazione e la conoscenza, come determinazione della funzione sociale dell’essere umano e dei rapporti umani. Nel Gioco rientrano tutte quelle attività, discipline e interessi che fanno parte dell’essere umano e che sono, pertanto, indispensabili alla sua crescita individuale e collettiva.»
L’incontro si terrà presso la Scuola di S.S. Giovanni e Paolo, frazione di Caiazzo, sabato 27 gennaio alle ore 17.30, per bambini dai 7 anni in su e per un gruppo massimo di 30/35 partecipanti. Ingresso libero.



Caiazzo. 27 gennaio: Giornata della Memoria raccontata ai bambini (con il suo libro) dal fantasiologo Carrese

26/01/2024
https://www.teleradio-news.it/2024/01/26/caiazzo-27-gennaio-giornata-della-memoria-raccontata-ai-bambini-con-il-suo-libro-dal-fantasiologo-carrese/

Massimo Gerardo Carrese che racconta ai bambini il suo ultimo libro Il grande libro della fantasia, edito da il Saggiatore.

Appuntamento alle ore 17:30 all’Istituto Scolastico di S.S. Giovanni e Paolo, frazione di Caiazzo.

Si può raccontare il Giorno della Memoria con giochi linguistici, numerici e artistici che aiutino, bambini e adulti, a capire meglio e da altri punti di vista il senso della ricorrenza che commemora il 27 gennaio di ogni anno le vittime dell’Olocausto?

A questa domanda risponde l’evento “Giochi di Memoria”, un incontro pensato e organizzato dal Comitato genitoriale-Attivismo scolastico di Caiazzo, in provincia di Caserta, che ospita il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese, anch’egli caiatino, e il suo saggio di fantasiologia dal titolo Il grande libro della fantasia, edito dalla casa editrice il Saggiatore.

Massimo Gerardo Carrese è fantasiologo di professione e studia da oltre vent’anni gli aspetti scientifici e umanistici, ludici e artistici della fantasia, dell’immaginazione e della creatività.

L’incontro non è una presentazione ordinaria del libro ma un’occasione che da esso prende spunto per riflettere sui sensi che parole come “fantasia”, “immaginazione”, “creatività” assumono in un contesto come quello dei campi di concentramento di Auschwitz. Il gioco, scriveva nel 2007 il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese, «inteso come attività in grado di dar vita al libero piacere, di favorire il sentimento della leggerezza; come funzione biologica per stimolare le attività e le potenzialità vitali; come carattere privilegiato per l’educazione e la conoscenza, come determinazione della funzione sociale dell’essere umano e dei rapporti umani. Nel Gioco rientrano tutte quelle attività, discipline e interessi che fanno parte dell’essere umano e che sono, pertanto, indispensabili alla sua crescita individuale e collettiva

L’incontro si terrà presso la Scuola di S.S. Giovanni e Paolo, frazione di Caiazzo, sabato 27 gennaio alle ore 17:30, per bambini dai 7 anni in su e per un gruppo massimo di 30/35 partecipanti. Ingresso libero. 




CAIAZZO. Il Giorno della Memoria raccontato ai bambini: sabato 27 gennaio…

25/01/2024
https://www.matesenews.it/caiazzo-il-giorno-della-memoria-raccontato-ai-bambini/

Appuntamento alle ore 17:30 all’Istituto Scolastico di S.S. Giovanni e Paolo, frazione di Caiazzo.

Sabato 27 gennaio il Comitato genitoriale-Attivismo scolastico di Caiazzo incontra il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese che racconta ai bambini il suo ultimo libro Il grande libro della fantasia, edito da il Saggiatore. Appuntamento alle ore 17:30 all’Istituto Scolastico di S.S. Giovanni e Paolo, frazione di Caiazzo.

Si può raccontare il Giorno della Memoria con giochi linguistici, numerici e artistici che aiutino, bambini e adulti, a capire meglio e da altri punti di vista il senso della ricorrenza che commemora il 27 gennaio di ogni anno le vittime dell’Olocausto?

A questa domanda risponde l’evento “Giochi di Memoria”, un incontro pensato e organizzato dal Comitato genitoriale-Attivismo scolastico di Caiazzo, in provincia di Caserta, che ospita il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese, anch’egli caiatino, e il suo saggio di fantasiologia dal titolo Il grande libro della fantasia, edito dalla casa editrice il Saggiatore.

Massimo Gerardo Carrese è fantasiologo di professione e studia da oltre vent’anni gli aspetti scientifici e umanistici, ludici e artistici della fantasia, dell’immaginazione e della creatività. L’incontro non è una presentazione ordinaria del libro ma un’occasione che da esso prende spunto per riflettere sui sensi che parole come “fantasia”, “immaginazione”, “creatività” assumono in un contesto come quello dei campi di concentramento di Auschwitz.

Il gioco, scriveva nel 2007 il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese, «inteso come attività in grado di dar vita al libero piacere, di favorire il sentimento della leggerezza; come funzione biologica per stimolare le attività e le potenzialità vitali; come carattere privilegiato per l’educazione e la conoscenza, come determinazione della funzione sociale dell’essere umano e dei rapporti umani. Nel Gioco rientrano tutte quelle attività, discipline e interessi che fanno parte dell’essere umano e che sono, pertanto, indispensabili alla sua crescita individuale e collettiva.»

L’incontro si terrà presso la Scuola di S.S. Giovanni e Paolo, frazione di Caiazzo, sabato 27 gennaio alle ore 17:30, per bambini dai 7 anni in su e per un gruppo massimo di 30/35 partecipanti. Ingresso libero. 



Il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese a San Giorgio a Cremano

24/01/2024
https://www.cronachedellacampania.it/2024/01/massimo-gerardo-carrese-a-san-giorgio-a-cremano

L’Associazione TwoplusTwo e l’I-Point di San Giorgio a Cremano invitano la cittadinanza a un evento aperto alla comunità per fare comunità. A incontrare giovani e adulti è Massimo Gerardo Carresestudioso di fantasiologia, fantasiologo di professione. Che cosa fa un fantasiologo? Studia gli aspetti scientifici e umanistici, ludici e artistici della fantasia, dell’immaginazione e della creatività. Massimo Gerardo Carrese, citato per la sua attività anche nella prestigiosa Treccani Online, lo fa da oltre vent’anni con all’attivo numerose pubblicazioni, attività di consulenza, lezioni, incontri, laboratori presso università, scuole di ogni ordine e grado e ambiti sociali. Giovedì 25 gennaio fa tappa con il suo Il grande libro della fantasia a San Giorgio a Cremano. 

Paolo Legrenzi, psicologo di fama mondiale nel campo della psicologia cognitiva, ha definito Il grande libro della fantasia su “Il Sole24ore” «un divertente zibaldone. Ho cominciato a leggere il libro e non ho più smesso». Il grande libro della fantasia è un saggio di fantasiologia e rappresenta un esercizio finora irrealizzato: fare dei processi creativi una storia da raccontare e una scienza da applicare. Dai Dialoghi di Platone alle opere di Bruno Munari, fino alle sfide dell’intelligenza artificiale. L’ingresso è gratuito. Inizia alle ore 18:00 presso l’I-point di San Giorgio a Cremano (Napoli), via Cavalli di Bronzo 77, Villa Bruno. 




A San Giorgio a Cremano, Massimo Gerardo Carrese e Il grande libro della fantasia
24/01/2024
https://www.napolivillage.com/cremano-village/a-san-giorgio-a-cremano-massimo-gerardo-carrese-e-il-grande-libro-della-fantasia/

L’Associazione TwoplusTwo e l’I-Point di San Giorgio a Cremano invitano la cittadinanza a un evento aperto alla comunità per fare comunità. A incontrare giovani e adulti è Massimo Gerardo Carresestudioso di fantasiologia, fantasiologo di professione. Che cosa fa un fantasiologo? Studia gli aspetti scientifici e umanistici, ludici e artistici della fantasia, dell’immaginazione e della creatività. Massimo Gerardo Carrese, citato per la sua attività anche nella prestigiosa Treccani Online, lo fa da oltre vent’anni con all’attivo numerose pubblicazioni, attività di consulenza, lezioni, incontri, laboratori presso università, scuole di ogni ordine e grado e ambiti sociali. Giovedì 25 gennaio fa tappa con il suo Il grande libro della fantasia a San Giorgio a Cremano. 

Paolo Legrenzi, psicologo di fama mondiale nel campo della psicologia cognitiva, ha definito Il grande libro della fantasia su “Il Sole24ore” «un divertente zibaldone. Ho cominciato a leggere il libro e non ho più smesso». Il grande libro della fantasia è un saggio di fantasiologia e rappresenta un esercizio finora irrealizzato: fare dei processi creativi una storia da raccontare e una scienza da applicare. Dai Dialoghi di Platone alle opere di Bruno Munari, fino alle sfide dell’intelligenza artificiale. L’ingresso è gratuito. Inizia alle ore 18:00 presso l’I-point di San Giorgio a Cremano (Napoli), via Cavalli di Bronzo 77, Villa Bruno. 





Sala Consilina e Sapri, presentazione del libro “Il grande libro della fantasia” – 20 e 21/1/24

17/01/2024
https://www.cilentano.it/sala-consilina-e-sapri-presentazione-del-libro-il-grande-libro-della-fantasia-20-e-21-1-24/

Sabato 20 e domenica 21 gennaio presentazioni del libro del fantasiologo Massimo Gerardo Carrese edito da il Saggiatore. Appuntamenti all’Enoteca H2NO di Sala Consilina e al BAM di Sapri

“La fantasia, l’immaginazione, la creatività sono ovunque e generano e strutturano tutto: la lingua che parliamo, gli oggetti che creiamo, la musica che componiamo, i film che realizziamo, il teatro che raccontiamo, le case che abitiamo, i gesti e gli sguardi che ci scambiamo, l’amore che proviamo e che facciamo, la guerra che combattiamo, il mondo che percepiamo attraverso i sensi… La fantasia, l’immaginazione e la creatività sono nelle profonde caverne che dipingiamo, nelle montagne che scaliamo, nel mare che attraversiamo, nel cielo in cui voliamo, nello spazio che esploriamo.” Così scrive nel suo ultimo libro Massimo Gerardo Carrese fantasiologo di professione ovvero studioso degli aspetti scientifici e umanistici, ludici e artistici della fantasia, dell’immaginazione e della creatività. Il Saggiatore ha da pochi giorni pubblicato Il grande libro della fantasia che rappresenta un esercizio finora irrealizzato: fare dei processi creativi una storia da raccontare e una scienza da applicare. Dai Dialoghi di Platone alle opere di Bruno Munari, fino alle sfide dell’intelligenza artificiale, una materia incontenibile come la fantasia si dispiega cominciando con lo studio dei primi sguardi sul mondo e terminando con le tecnologie che annullano i confini tra realtà e finzione. Massimo Gerardo Carrese, citato anche nella prestigiosa Enciclopedia Treccani Online per il suo lavoro che esercita da oltre vent’anni in ambito universitario, scolastico e sociale, ha alle spalle numerose pubblicazioni e incontri e in questo suo saggio sulla fantasiologia segna le differenze e particolarità filosofiche, storiche, psicologiche, artistiche, pedagogiche che intercorrono tra fantasia, immaginazione e creatività. La presentazione a Sala Consilina è a cura dell’Associazione Ipazia e si svolgerà presso l’Enoteca H2NO (via Giuseppe Mezzacapo 81) mentre a Sapri presso il BAM Bottega Artistico Musicale (via Josè Ortega). Gli ingressi sono gratuiti.





A Sala Consilina e a Sapri Il grande libro della fantasia

16/01/2024
https://www.salernonotizie.it/2024/01/16/a-sala-consilina-e-a-sapri-il-grande-libro-della-fantasia/

Sabato 20 e domenica 21 gennaio presentazioni del libro del fantasiologo Massimo Gerardo Carrese edito da il Saggiatore. Appuntamenti all’Enoteca H2NO di Sala Consilina e al BAM di Sapri

“La fantasia, l’immaginazione, la creatività sono ovunque e generano e strutturano tutto: la lingua che parliamo, gli oggetti che creiamo, la musica che componiamo, i film che realizziamo, il teatro che raccontiamo, le case che abitiamo, i gesti e gli sguardi che ci scambiamo, l’amore che proviamo e che facciamo, la guerra che combattiamo, il mondo che percepiamo attraverso i sensi… La fantasia, l’immaginazione e la creatività sono nelle profonde caverne che dipingiamo, nelle montagne che scaliamo, nel mare che attraversiamo, nel cielo in cui voliamo, nello spazio che esploriamo.” Così scrive nel suo ultimo libro Massimo Gerardo Carrese fantasiologo di professione ovvero studioso degli aspetti scientifici e umanistici, ludici e artistici della fantasia, dell’immaginazione e della creatività.  Il Saggiatore ha da pochi giorni pubblicato Il grande libro della fantasia che rappresenta un esercizio finora irrealizzato: fare dei processi creativi una storia da raccontare e una scienza da applicare. Dai Dialoghi di Platone alle opere di Bruno Munari, fino alle sfide dell’intelligenza artificiale, una materia incontenibile come la fantasia si dispiega cominciando con lo studio dei primi sguardi sul mondo e terminando con le tecnologie che annullano i confini tra realtà e finzione. Massimo Gerardo Carrese, citato anche nella prestigiosa Enciclopedia Treccani Online per il suo lavoro che esercita da oltre vent’anni in ambito universitario, scolastico e sociale, ha alle spalle numerose pubblicazioni e incontri e in questo suo saggio sulla fantasiologia segna le differenze e particolarità filosofiche, storiche, psicologiche, artistiche, pedagogiche che intercorrono tra fantasia, immaginazione e creatività. La presentazione a Sala Consilina è a cura dell’Associazione Ipazia e si svolgerà presso l’Enoteca H2NO (via Giuseppe Mezzacapo 81) mentre a Sapri presso il BAM Bottega Artistico Musicale (via Josè Ortega). Gli ingressi sono gratuiti.





A Sala Consilina e a Sapri “Il grande libro della fantasia”

16/01/2024
https://www.infocilento.it/a-sala-consilina-e-a-sapri-il-grande-libro-della-fantasia

“La fantasia, l’immaginazione, la creatività sono ovunque e generano e strutturano tutto: la lingua che parliamo, gli oggetti che creiamo, la musica che componiamo, i film che realizziamo, il teatro che raccontiamo, le case che abitiamo, i gesti e gli sguardi che ci scambiamo, l’amore che proviamo e che facciamo, la guerra che combattiamo, il mondo che percepiamo attraverso i sensi… La fantasia, l’immaginazione e la creatività sono nelle profonde caverne che dipingiamo, nelle montagne che scaliamo, nel mare che attraversiamo, nel cielo in cui voliamo, nello spazio che esploriamo.” Così scrive nel suo ultimo libro Massimo Gerardo Carrese fantasiologo di professione ovvero studioso degli aspetti scientifici e umanistici, ludici e artistici della fantasia, dell’immaginazione e della creatività.

Il libro

Il Saggiatore ha da pochi giorni pubblicato Il grande libro della fantasia che rappresenta un esercizio finora irrealizzato: fare dei processi creativi una storia da raccontare e una scienza da applicare. Dai Dialoghi di Platone alle opere di Bruno Munari, fino alle sfide dell’intelligenza artificiale, una materia incontenibile come la fantasia si dispiega cominciando con lo studio dei primi sguardi sul mondo e terminando con le tecnologie che annullano i confini tra realtà e finzione.

Massimo Gerardo Carrese, citato anche nella prestigiosa Enciclopedia Treccani Online per il suo lavoro che esercita da oltre vent’anni in ambito universitario, scolastico e sociale, ha all’attivo numerose pubblicazioni e incontri e in questo suo saggio sulla fantasiologia segna le differenze e particolarità filosofiche, storiche, psicologiche, artistiche, pedagogiche che intercorrono tra fantasia, immaginazione e creatività.

La presentazione a Sala Consilina il 20 gennaio è a cura dell’Associazione Ipazia e si svolgerà presso l’Enoteca H2NO (via Giuseppe Mezzacapo 81) mentre a Sapri il 21 gennaio presso il BAM Bottega Artistico Musicale (via Josè Ortega). Gli ingressi sono gratuiti.



Il grande libro della fantasia


12/01/2024


https://saggiatore.s3.eu-south-1.amazonaws.com/media/rassegne/2024/2024-01-B/2024_01_18-Internazionale-Carrese.pdf




L.A.B.I.S. inaugura a Caserta Laboratori Arte Biblioteca Inclusioni Scoperte


11/01/2024

https://casertaweb.com/notizie/l-b-s-inaugura-caserta-laboratori-arte-biblioteca-inclusioni-scoperte/


Apre lo Spazio Labis: taglio del nastro con il fantasiologo Carrese

10/01/2024
https://www.casertanews.it/eventi/labis-caserta-inaugurazione-13-gennaio-2024.html

pre una nuova realtà culturale per la città di Caserta e si chiama L.A.B.I.S. il cui acronimo sta per Laboratori Arte Biblioteca Inclusioni Scoperte. Inaugura sabato 13 gennaio con una festa in via Tanucci 77, sede dell’associazione, e presenta alla città un programma articolato di incontri, laboratori, presentazioni.

Si parte dalle 10:30, con un laboratorio di letture e di poesie a cura della libraia Cinzia Crisci (Che Storia) e della maestra di scuole primarie Michela Savoia.

Dalle 16:30 le attività sono rivolte a bambini e adulti. La presidente L.A.B.I.S. Rita Crisci presenta i soci fondatori e le attività culturali 2024 e inaugura la mostra IllustraMENTI dedicata alla memoria e accoglienza, visitabile gratuitamente fino al 25 febbraio.

A seguire l’incontro con Giovanni Colaneri, illustratore, autore del libro Che cos’è una sindrome pubblicato da Uovonero. Un albo illustrato che indaga una domanda complessa per cui non esistono risposte immediate. A seguire un laboratorio manipolativo per bambini a cura di Teresa Tartaglione: un percorso sensoriale per costruire un acchiapasogni in pasta di zucchero.

Alle 18:30 L.A.B.I.S. incontra il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese, autore del saggio appena pubblicato dalla casa editrice il Saggiatore dal titolo Il grande libro della fantasia. Insieme all’editor del Saggiatore Marco Marino, dialogherà con i presenti sulle storie e caratteristiche della fantasia, dell'immaginazione e della creatività. La giornata di inaugurazione si conclude con un brindisi e torta. Nel corso della giornata sarà possibile sottoscrivere la Tessera Soci LABIS 2024. Tutte le attività in programma sono gratuite e accessibili fino a esaurimento posti.




Il grande libro della fantasia


09/01/2024
https://www.romadailynews.it/evento/il-grande-libro-della-fantasia/

Roma Il grande libro della fantasia
Venerdì 19 gennaio incontro con il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese. A La Città Perduta la presentazione del libro edito da il Saggiatore. Daniela Fabrizi, membro dell’Oplepo, dialoga con l’autore

«La fantasia compone e scompone elementi di un fenomeno; è combinazione di ipotesi. È la facoltà che si esprime per mezzo della congiunzione “anche”: una cosa può essere anche altro. “Anche” rappresenta il potenziale, l’altro punto di vista.» È questa una delle definizioni della fantasia tratte da Il grande libro della fantasia, edito da il Saggiatore e scritto da Massimo Gerardo Carrese, professione fantasiologo e studioso di fantasiologia. Da oltre vent’anni Carrese analizza gli aspetti scientifici e umanistici, ludici e artistici che intercorrono tra la fantasia, l'immaginazione e la creatività. Il grande libro della fantasia è un saggio di fantasiologia e rappresenta un esercizio finora irrealizzato: fare dei processi creativi una storia da raccontare e una scienza da applicare. Dai Dialoghi di Platone alle opere di Bruno Munari, fino alle sfide dell’intelligenza artificiale. Paolo Legrenzi, studioso noto a livello internazionale nel campo della psicologia cognitiva, su la “Domenica - Il Sole 24 ore” ha scritto che “il libro è un divertente zibaldone, pieno di giochi e di invenzioni, teorico e spesso scherzoso. Massimo Gerardo Carrese esplora il territorio delle possibilità offerte dalla nostra immaginazione”. A dialogare con l’autore sarà Daniela Fabrizi, psicologa, copywriter e componente dell’Oplepo Opificio di Letteratura Potenziale, il corrispettivo italiano dell’Oulipo francese di cui erano membri tra gli altri Italo Calvino, Georges Perec, Raymond Queneau.
L’incontro è gratuito e inizia alle ore 18:00. Per info: La Città Perduta, Via Delle Palme 69b Roma. Tel: 06 4575 3918. Email: lacittaperdutaroma@gmail.com
Per maggiori informazioni sul libro è possibile visitare il link https://www.ilsaggiatore.com/libro/il-grande-libro-della-fantasia

APRE LO SPAZIO LABIS: TAGLIO DEL NASTRO CON IL FANTASIOLOGO CARRESE
09/01/2024
https://campania.news/caserta/apre-lo-spazio-labis-taglio-del-nastro-con-il-fantasiologo-carrese/




L.A.B.I.S. Laboratori Arte Biblioteca Inclusioni Scoperte, apre a Caserta
08/01/2024
https://www.cronachedellacampania.it/2024/01/labis-caserta/#google_vignette
L’associazione di promozione sociale – ente del Terzo Settore apre la sede a Caserta in via Tanucci 77.

Tra gli ospiti che inaugureranno le attività 2024 il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese, Marco Marino editor della casa editrice il Saggiatore e l’illustratore Giovanni Colaneri

Apre una nuova realtà culturale per la città di Caserta e si chiama L.A.B.I.S. il cui acronimo sta per Laboratori Arte Biblioteca Inclusioni Scoperte. Inaugura sabato 13 gennaio con una festa in via Tanucci 77, sede dell’associazione, e presenta alla città un programma articolato di incontri, laboratori, presentazioni.

Si parte dalle 10:30, con un laboratorio di letture e di poesie a cura della libraia Cinzia Crisci (Che Storia) e della maestra di scuole primarie Michela Savoia. Dalle 16:30 le attività sono rivolte a bambini e adulti. La presidente L.A.B.I.S. Rita Crisci presenta i soci fondatori e le attività culturali 2024 e inaugura la mostra IllustraMENTI dedicata alla memoria e accoglienza, visitabile gratuitamente fino al 25 febbraio.

A seguire l’incontro con Giovanni Colaneri, illustratore, autore del libro Che cos’è una sindrome pubblicato da Uovonero. Un albo illustrato che indaga una domanda complessa per cui non esistono risposte immediate. A seguire un laboratorio manipolativo per bambini a cura di Teresa Tartaglione: un percorso sensoriale per costruire un acchiapasogni in pasta di zucchero. Alle 18:30 L.A.B.I.S. incontra il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese, autore del saggio appena pubblicato dalla casa editrice il Saggiatore dal titolo Il grande libro della fantasia. Insieme all’editor del Saggiatore Marco Marino, dialogherà con i presenti sulle storie e caratteristiche della fantasia, dell’immaginazione e della creatività. La giornata di inaugurazione si conclude con un brindisi e torta. Nel corso della giornata sarà possibile sottoscrivere la Tessera Soci LABIS 2024.

Tutte le attività in programma sono gratuite e accessibili fino a esaurimento posti.





CAIAZZO / CASERTA. Inaugura L.A.B.I.S., Laboratori Arte Biblioteca Inclusioni Scoperte.


08/01/2024
https://www.matesenews.it/225818-2/

Tra gli ospiti il fantasiologo di Caiazzo, Massimo Gerardo Carrese, Marco Marino editor della casa editrice il Saggiatore e l’illustratore Giovanni Colaneri

Sabato 13 gennaio l’associazione di promozione sociale – ente del Terzo Settore apre la sede in via Tanucci 77. Si chiama L.A.B.I.S. Laboratori Arte Biblioteca Inclusioni Scoperte. Tra gli ospiti che inaugureranno le attività 2024 il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese, Marco Marino editor della casa editrice il Saggiatore e l’illustratore Giovanni Colaneri

Apre una nuova realtà culturale per la città di Caserta e si chiama L.A.B.I.S. il cui acronimo sta per Laboratori Arte Biblioteca Inclusioni Scoperte. Inaugura sabato 13 gennaio con una festa in via Tanucci 77, sede dell’associazione, e presenta alla città un programma articolato di incontri, laboratori, presentazioni.

Si parte dalle 10:30, con un laboratorio di letture e di poesie a cura della libraia Cinzia Crisci (Che Storia) e della maestra di scuole primarie Michela Savoia. Dalle 16:30 le attività sono rivolte a bambini e adulti. La presidente L.A.B.I.S. Rita Crisci presenta i soci fondatori e le attività culturali 2024 e inaugura la mostra IllustraMENTI dedicata alla memoria e accoglienza, visitabile gratuitamente fino al 25 febbraio. A seguire l’incontro con Giovanni Colaneri, illustratore, autore del libro Che cos’è una sindrome pubblicato da Uovonero.

Un albo illustrato che indaga una domanda complessa per cui non esistono risposte immediate. A seguire un laboratorio manipolativo per bambini a cura di Teresa Tartaglione: un percorso sensoriale per costruire un acchiapasogni in pasta di zucchero. Alle 18:30 L.A.B.I.S. incontra il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese, autore del saggio appena pubblicato dalla casa editrice il Saggiatore dal titolo Il grande libro della fantasia. Insieme all’editor del Saggiatore Marco Marino, dialogherà con i presenti sulle storie e caratteristiche della fantasia, dell’immaginazione e della creatività. La giornata di inaugurazione si conclude con un brindisi e torta. Nel corso della giornata sarà possibile sottoscrivere la Tessera Soci LABIS 2024. Tutte le attività in programma sono gratuite e accessibili fino a esaurimento posti. 





Il grande libro della fantasia

06/01/2024
https://beevents.it/evento/il-grande-libro-della-fantasia/

Roma Il grande libro della fantasia
Venerdì 19 gennaio incontro con il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese. A La Città Perduta la presentazione del libro edito da il Saggiatore. Daniela Fabrizi, membro dell’Oplepo, dialoga con l’autore

«La fantasia compone e scompone elementi di un fenomeno; è combinazione di ipotesi. È la facoltà che si esprime per mezzo della congiunzione “anche”: una cosa può essere anche altro. “Anche” rappresenta il potenziale, l’altro punto di vista.» È questa una delle definizioni della fantasia tratte da Il grande libro della fantasia, edito da il Saggiatore e scritto da Massimo Gerardo Carrese, professione fantasiologo e studioso di fantasiologia. Da oltre vent’anni Carrese analizza gli aspetti scientifici e umanistici, ludici e artistici che intercorrono tra la fantasia, l'immaginazione e la creatività. Il grande libro della fantasia è un saggio di fantasiologia e rappresenta un esercizio finora irrealizzato: fare dei processi creativi una storia da raccontare e una scienza da applicare. Dai Dialoghi di Platone alle opere di Bruno Munari, fino alle sfide dell’intelligenza artificiale. Paolo Legrenzi, studioso noto a livello internazionale nel campo della psicologia cognitiva, su la “Domenica - Il Sole 24 ore” ha scritto che “il libro è un divertente zibaldone, pieno di giochi e di invenzioni, teorico e spesso scherzoso. Massimo Gerardo Carrese esplora il territorio delle possibilità offerte dalla nostra immaginazione”. A dialogare con l’autore sarà Daniela Fabrizi, psicologa, copywriter e componente dell’Oplepo Opificio di Letteratura Potenziale, il corrispettivo italiano dell’Oulipo francese di cui erano membri tra gli altri Italo Calvino, Georges Perec, Raymond Queneau.
L’incontro è gratuito e inizia alle ore 18:00. Per info: La Città Perduta, Via Delle Palme 69b Roma. Tel: 06 4575 3918. Email: lacittaperdutaroma@gmail.com
Per maggiori informazioni sul libro è possibile visitare il link https://www.ilsaggiatore.com/libro/il-grande-libro-della-fantasia



Il grande libro della fantasia

05/01/2024
https://www.funweek.it/roma/evento/il-grande-libro-della-fantasia/amp/

Roma Il grande libro della fantasia
Venerdì 19 gennaio incontro con il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese. A La Città Perduta la presentazione del libro edito da il Saggiatore. Daniela Fabrizi, membro dell’Oplepo, dialoga con l’autore

«La fantasia compone e scompone elementi di un fenomeno; è combinazione di ipotesi. È la facoltà che si esprime per mezzo della congiunzione “anche”: una cosa può essere anche altro. “Anche” rappresenta il potenziale, l’altro punto di vista.» È questa una delle definizioni della fantasia tratte da Il grande libro della fantasia, edito da il Saggiatore e scritto da Massimo Gerardo Carrese, professione fantasiologo e studioso di fantasiologia. Da oltre vent’anni Carrese analizza gli aspetti scientifici e umanistici, ludici e artistici che intercorrono tra la fantasia, l'immaginazione e la creatività. Il grande libro della fantasia è un saggio di fantasiologia e rappresenta un esercizio finora irrealizzato: fare dei processi creativi una storia da raccontare e una scienza da applicare. Dai Dialoghi di Platone alle opere di Bruno Munari, fino alle sfide dell’intelligenza artificiale. Paolo Legrenzi, studioso noto a livello internazionale nel campo della psicologia cognitiva, su la “Domenica - Il Sole 24 ore” ha scritto che “il libro è un divertente zibaldone, pieno di giochi e di invenzioni, teorico e spesso scherzoso. Massimo Gerardo Carrese esplora il territorio delle possibilità offerte dalla nostra immaginazione”. A dialogare con l’autore sarà Daniela Fabrizi, psicologa, copywriter e componente dell’Oplepo Opificio di Letteratura Potenziale, il corrispettivo italiano dell’Oulipo francese di cui erano membri tra gli altri Italo Calvino, Georges Perec, Raymond Queneau.
L’incontro è gratuito e inizia alle ore 18:00. Per info: La Città Perduta, Via Delle Palme 69b Roma. Tel: 06 4575 3918. Email: lacittaperdutaroma@gmail.com
Per maggiori informazioni sul libro è possibile visitare il link https://www.ilsaggiatore.com/libro/il-grande-libro-della-fantasia


Il grande libro della fantasia

05/01/2024
https://www.lazioinfesta.com/evento/69191/il-grande-libro-della-fantasia.html

Roma Il grande libro della fantasia
Venerdì 19 gennaio incontro con il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese. A La Città Perduta la presentazione del libro edito da il Saggiatore. Daniela Fabrizi, membro dell’Oplepo, dialoga con l’autore

«La fantasia compone e scompone elementi di un fenomeno; è combinazione di ipotesi. È la facoltà che si esprime per mezzo della congiunzione “anche”: una cosa può essere anche altro. “Anche” rappresenta il potenziale, l’altro punto di vista.» È questa una delle definizioni della fantasia tratte da Il grande libro della fantasia, edito da il Saggiatore e scritto da Massimo Gerardo Carrese, professione fantasiologo e studioso di fantasiologia. Da oltre vent’anni Carrese analizza gli aspetti scientifici e umanistici, ludici e artistici che intercorrono tra la fantasia, l'immaginazione e la creatività. Il grande libro della fantasia è un saggio di fantasiologia e rappresenta un esercizio finora irrealizzato: fare dei processi creativi una storia da raccontare e una scienza da applicare. Dai Dialoghi di Platone alle opere di Bruno Munari, fino alle sfide dell’intelligenza artificiale. Paolo Legrenzi, studioso noto a livello internazionale nel campo della psicologia cognitiva, su la “Domenica - Il Sole 24 ore” ha scritto che “il libro è un divertente zibaldone, pieno di giochi e di invenzioni, teorico e spesso scherzoso. Massimo Gerardo Carrese esplora il territorio delle possibilità offerte dalla nostra immaginazione”. A dialogare con l’autore sarà Daniela Fabrizi, psicologa, copywriter e componente dell’Oplepo Opificio di Letteratura Potenziale, il corrispettivo italiano dell’Oulipo francese di cui erano membri tra gli altri Italo Calvino, Georges Perec, Raymond Queneau.
L’incontro è gratuito e inizia alle ore 18:00. Per info: La Città Perduta, Via Delle Palme 69b Roma. Tel: 06 4575 3918. Email: lacittaperdutaroma@gmail.com
Per maggiori informazioni sul libro è possibile visitare il link https://www.ilsaggiatore.com/libro/il-grande-libro-della-fantasia




Il grande libro della fantasia

05/01/2024
https://www.tuttiglieventi.it/evento.asp?id=69702

Roma Il grande libro della fantasia
Venerdì 19 gennaio incontro con il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese. A La Città Perduta la presentazione del libro edito da il Saggiatore. Daniela Fabrizi, membro dell’Oplepo, dialoga con l’autore

«La fantasia compone e scompone elementi di un fenomeno; è combinazione di ipotesi. È la facoltà che si esprime per mezzo della congiunzione “anche”: una cosa può essere anche altro. “Anche” rappresenta il potenziale, l’altro punto di vista.» È questa una delle definizioni della fantasia tratte da Il grande libro della fantasia, edito da il Saggiatore e scritto da Massimo Gerardo Carrese, professione fantasiologo e studioso di fantasiologia. Da oltre vent’anni Carrese analizza gli aspetti scientifici e umanistici, ludici e artistici che intercorrono tra la fantasia, l'immaginazione e la creatività. Il grande libro della fantasia è un saggio di fantasiologia e rappresenta un esercizio finora irrealizzato: fare dei processi creativi una storia da raccontare e una scienza da applicare. Dai Dialoghi di Platone alle opere di Bruno Munari, fino alle sfide dell’intelligenza artificiale. Paolo Legrenzi, studioso noto a livello internazionale nel campo della psicologia cognitiva, su la “Domenica - Il Sole 24 ore” ha scritto che “il libro è un divertente zibaldone, pieno di giochi e di invenzioni, teorico e spesso scherzoso. Massimo Gerardo Carrese esplora il territorio delle possibilità offerte dalla nostra immaginazione”. A dialogare con l’autore sarà Daniela Fabrizi, psicologa, copywriter e componente dell’Oplepo Opificio di Letteratura Potenziale, il corrispettivo italiano dell’Oulipo francese di cui erano membri tra gli altri Italo Calvino, Georges Perec, Raymond Queneau.
L’incontro è gratuito e inizia alle ore 18:00. Per info: La Città Perduta, Via Delle Palme 69b Roma. Tel: 06 4575 3918. Email: lacittaperdutaroma@gmail.com
Per maggiori informazioni sul libro è possibile visitare il link https://www.ilsaggiatore.com/libro/il-grande-libro-della-fantasia



Il grande libro della fantasia

04/01/2024
https://www.romacheap.it/libri/42617/il-grande-libro-della-fantasia.html

A Roma Il grande libro della fantasia
Venerdì 19 gennaio incontro con il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese. A La Città Perduta la presentazione del libro edito da il Saggiatore. Daniela Fabrizi, membro dell’Oplepo, dialoga con l’autore

«La fantasia compone e scompone elementi di un fenomeno; è combinazione di ipotesi. È la facoltà che si esprime per mezzo della congiunzione “anche”: una cosa può essere anche altro. “Anche” rappresenta il potenziale, l’altro punto di vista.» È questa una delle definizioni della fantasia tratte da Il grande libro della fantasia, edito da il Saggiatore e scritto da Massimo Gerardo Carrese, professione fantasiologo e studioso di fantasiologia. Da oltre vent’anni Carrese analizza gli aspetti scientifici e umanistici, ludici e artistici che intercorrono tra la fantasia, l'immaginazione e la creatività. Il grande libro della fantasia è un saggio di fantasiologia e rappresenta un esercizio finora irrealizzato: fare dei processi creativi una storia da raccontare e una scienza da applicare. Dai Dialoghi di Platone alle opere di Bruno Munari, fino alle sfide dell’intelligenza artificiale. Paolo Legrenzi, studioso noto a livello internazionale nel campo della psicologia cognitiva, su la “Domenica - Il Sole 24 ore” ha scritto che “il libro è un divertente zibaldone, pieno di giochi e di invenzioni, teorico e spesso scherzoso. Massimo Gerardo Carrese esplora il territorio delle possibilità offerte dalla nostra immaginazione”. A dialogare con l’autore sarà Daniela Fabrizi, psicologa, copywriter e componente dell’Oplepo Opificio di Letteratura Potenziale, il corrispettivo italiano dell’Oulipo francese di cui erano membri tra gli altri Italo Calvino, Georges Perec, Raymond Queneau.
L’incontro è gratuito e inizia alle ore 18:00. Per info: La Città Perduta, Via Delle Palme 69b Roma. Tel: 06 4575 3918. Email: lacittaperdutaroma@gmail.com
Per maggiori informazioni sul libro è possibile visitare il link https://www.ilsaggiatore.com/libro/il-grande-libro-della-fantasia





Il grande libro della fantasia

Incontro con il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese

03/01/2024
https://www.oggiroma.it/eventi/libri/il-grande-libro-della-fantasia/74134/

A Roma Il grande libro della fantasia.
Venerdì 19 gennaio incontro con il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese. A La Città Perduta la presentazione del libro edito da il Saggiatore. Daniela Fabrizi, membro dell'Oplepo, dialoga con l'autore
«La fantasia compone e scompone elementi di un fenomeno; è combinazione di ipotesi. È la facoltà che si esprime per mezzo della congiunzione "anche": una cosa può essere anche altro. "Anche" rappresenta il potenziale, l'altro punto di vista.» È questa una delle definizioni della fantasia tratte da Il grande libro della fantasia, edito da il Saggiatore e scritto da Massimo Gerardo Carrese, professione fantasiologo e studioso di fantasiologia. Da oltre vent'anni Carrese analizza gli aspetti scientifici e umanistici, ludici e artistici che intercorrono tra la fantasia, l'immaginazione e la creatività. Il grande libro della fantasia è un saggio di fantasiologia e rappresenta un esercizio finora irrealizzato: fare dei processi creativi una storia da raccontare e una scienza da applicare. Dai Dialoghi di Platone alle opere di Bruno Munari, fino alle sfide dell'intelligenza artificiale. Paolo Legrenzi, studioso noto a livello internazionale nel campo della psicologia cognitiva, su la "Domenica - Il Sole 24 ore" ha scritto che "il libro è un divertente zibaldone, pieno di giochi e di invenzioni, teorico e spesso scherzoso. Massimo Gerardo Carrese esplora il territorio delle possibilità offerte dalla nostra immaginazione". A dialogare con l'autore sarà Daniela Fabrizi, psicologa, copywriter e componente dell'Oplepo Opificio di Letteratura Potenziale, il corrispettivo italiano dell'Oulipo francese di cui erano membri tra gli altri Italo Calvino, Georges Perec, Raymond Queneau.
L'incontro è gratuito e inizia alle ore 18:00
Per info: 
La Città Perduta, Via Delle Palme 69b Roma.
Tel: 06 4575 3918
Email: lacittaperdutaroma@gmail.com
Per maggiori informazioni sul libro è possibile visitare il link https://www.ilsaggiatore.com/libro/il-grande-libro-della-fantasia



INDIETRO

©2005-2024. Massimo Gerardo Carrese