||!||

SPUNTISUNTI
spensierazioni fantasiologiche quasiquotidiane
di Massimo Gerardo Carrese

-
19 settembre 2018

No, dai, veramente

Che poi un ragazzo si è avvicinato a me e che mi ha detto che io avevo dei capelli lunghissimi e che pure la barba era lunghissima, che forse che forse, diceva, che potevano essere trenta centimetri di barba, diceva lui, e che poi diceva che voleva diventare come me. E che io mi sono messo a ridere e che gli ho detto a lui che forse che non era il caso di diventare come me perché che non c'è nessun vantaggio ad avere un fisico come il mio e dei capelli come i miei e che la barba come la mia. E che allora lui ha detto che invece voleva diventare come me e che pure si è messo un po' a ridere e che poi che aveva la sua mano sulla mia spalla destra e che mi ha chiesto che lavoro che io facevo e che io allora gli ho detto che facevo il fantasiologo e che lui poi si è messo un po' a ridere e mi ha detto: "no, dai, veramente, che lavoro fai?" e che io gli ho detto il fantasiologo e che allora, mi era parso, che credesse di più ai miei capelli e alla mia barba che al mio lavoro.





        

        




per leggere altri SpuntiSunti vai su
NGURZU EDIZIONI qui


Indietro


©2005-2018. Il sito www.fantasiologo.com è proprietà intellettuale di Massimo Gerardo Carrese. È vietata la riproduzione, parziale o totale, in qualsiasi forma e modo, di tutte le parti contenute in esso (immagini, sfondi, testi, musiche, poesie...) previa comunicazione scritta all'autore fantasiologo@fantasiologo.com Ogni abuso sarà punito a norma di legge.