SPUNTISUNTI
spensierazioni fantasiologiche quasiquotidiane
di Massimo Gerardo Carrese




13 agosto 2020

Messaggio in segreteria

Ho appena ricevuto un messaggio in segreteria che allora io l'ho ascoltato. Che i messaggi in segreteria sono quelli che uno ascolta per poi capire questo e quello. E che il mio messaggio non diceva niente, cioè che aveva registrato un messaggio di un numero che io non conoscevo e che si sentiva il rumore di un'auto che il rumore del motore di un'auto e che ogni tanto la voce di qualcuno che diceva cose che io non capivo. Una sola voce, che parlava ma però che non si capiva. Che io me lo sono ascoltato per un paio di volte il messaggio e che allora però che non capivo niente del messaggio in segreteria che mi faceva sentire questi suoni e qualche poco di voce. Che, per entrambe le due volte che io che l'ho sentito il messaggio, che io ho immaginato questo signore alla guida della sua automobile che a me mi aveva provato a chiamare ma che però ero irraggiungibile e che allora era scattata la segreteria e che lui non se ne era accorto e che andava con la macchina che continuava a guidare così. E che io l'ho proprio vista questa scena, che di lui che parlava un po' da solo in auto e che guidava. Non so chi sia. Non l'ho richiamato. Credo fosse quello il messaggio che mi voleva consegnare. Come quella volta che avevo ricevuto un messaggio in segreteria che diceva la voce "questo è un messaggio in segreteria". Che allora ho pensato che i messaggi in segreteria sono utili affinché si lascino dei messaggi in segreteria. Che poi siano messaggi comprensibili o solo suoni o solo messaggi di conferma di chi lascia un messaggio in segreteria a me mi pare che si un altro discorso. Credo sia tutto. 

     


per leggere altri SpuntiSunti vai su
NGURZU EDIZIONI qui

 
Indietro


©2005-2020. Il sito www.fantasiologo.com è proprietà intellettuale di Massimo Gerardo Carrese. È vietata la riproduzione, parziale o totale, in qualsiasi forma e modo, di tutte le parti contenute in esso (immagini, sfondi, testi, musiche, poesie...) previa comunicazione scritta all'autore fantasiologo@fantasiologo.com Ogni abuso sarà punito a norma di legge.