BIOGRAFIA IN BREVE

Massimo Gerardo Carrese (1978). Studioso di Storie e caratteristiche dell'immaginazione e della fantasia, si occupa di fantasiologia. Dal 2005 svolge la professione di fantasiologo, voce apparsa anche sul sito della Treccani in riferimento alla sua attività. Presenta in ambito universitario, scolastico e sociale le sue osservazioni su fantasiaimmaginazione (e di riflesso su creatività) intese come facoltà della mente. Ne studia gli aspetti nelle discipline umanistiche, scientifiche, ludiche, artistiche e nella vita quotidiana. Fondatore del Panassurdismo, pubblica per la sua Ngurzu Edizioni. Sul territorio nazionale, promuove lezioni e corsi di formazione in fantasiologia e tiene incontri in ambito scolastico, universitario e sociale. È ideatore del Festival fantasiologicodi un documentario. Poeta onomaturgo e ludorimicoè appassionato di arte, di viaggi in autostop, di cinema, di rompicapi. Cura una rubrica fantasiologica "Grilli per la Testa" su un blog italo-polacco. Dipinge, adotta parole, disegna, spasseggia, fotografaÈ anagrammista e musicista improvvisatore. Attualmente...qui

-

BIOGRAFIA APPROFONDITA

Nasce nel 1978 a Thun (Svizzera). Si iscrive all'Università degli Studi di Napoli "L'Orientale" dove dal 2001 al 2006 è assistente volontario di Letteratura Italiana. Si laurea con il massimo dei voti in Lingue e Letterature Straniere con una tesi dal titolo La ruota del tempo fantastico. Gianni Rodari e la traduzione della fantasia in cui traccia riflessioni sul tema della fantasia ideando un gioco linguistico-alfanumerico che chiama "La ruota del tempo fantastico". La "ruota" gli permette di analizzare le strutture narrative della fantasia e di confrontare i risultati ottenuti dalle sue ricerche sul campo con alcune riflessioni dello scrittore Gianni Rodari. Nello stesso lavoro verifica, in ambito traduttivo (lingua inglese), le alterazioni linguistico - simboliche dell'immaginazione.

Si occupa di immaginazione e di fantasia (e per riflesso di creatività) definendosi fantasiologo, voce apparsa anche sul sito della Treccani in riferimento alla sua attività. Delle due facoltà, fantasia e immaginazione, ne studia e ricerca le storie, i meccanismi, le bizzarrie in varie discipline e negli aspetti della vita quotidiana. 

Per Massimo Gerardo Carrese, fantasia e immaginazione non sono facoltà distinte ma complementari. Per approfondire, si veda l'articolo "Per andare dove?" e la sezione "pubblicazioni" e scritto+video.

Inizia ufficialmente il suo percorso nel 2005 (ma già nel 2003 era impegnato in ricerche sul campo per la sua Tesi di Laurea) svolgendo cicli di formazione, corsi e conferenze sulla fantasiologia in tutta Italia (e dal 2012 anche all'estero). 

Realizza corsi in ambito universitario, scolastico (di ogni ordine e grado) e sociale secondo una performance interattiva: i partecipanti sono coinvolti in prima persona con esercizi, dimostrazioni pratiche, riflessioni, giochi, discussioni. 
 
Tra il 2006 e il 2007 organizza e cura il "Viaggio in Italia sulla Fantasia", ciclo di incontri nazionali in cui presenta le sue considerazioni in merito alla fantasia, all'immaginazione e al Panassurdismo, approccio interdisciplinare a carattere ludico ed esperienziale a cui dà vita nel 2005. 

Organizza e coordina altri suoi tour nazionali: "Conversazioni sulla Fantasia" (2008-2009), "Conferenze sulla Fantasia" (2011/2012) e Fantasticazioni - Storie dell'immaginazione e della fantasia (performance interattiva 2014/2015). Nel 2016 avvia un quinto tour culturale intitolato "Urubù" in cui presenta il suo catalogo fantasiologico Ngurzu Edizioni. Nello stesso anno attiva il progetto APC - Aziende Per la Cultura, corsi di formazione su fantasia e immaginazione connesse alla creatività imprenditoriale e artigianale del territorio in cui vive: l'alto casertano. 

Conduce ricerche sull'immaginario collettivo, in particolare indaga i modi di percepire e di conservare nella mente concetti e parole. Oltre a discuterne nei suoi incontri e in varie pubblicazioni, invia i risultati delle sue ricerche/segnalazioni a editori, testate giornalistiche, conduttori televisivi, centri studi, settori commerciali e in più occasioni si è confrontato con i diretti interessati (es. la redazione di Topolino, settore marketing del Mulino Bianco - Barilla, Johnson & Johnson, Nestlé...).

Nel 2006 attiva Ngurzu Edizioni che pubblica le sue opere distribuite in diverse Biblioteche, Università, Scuole e Centri culturali del Mondo (es. Biblioteca Accademia della Crusca [Firenze], National Library [Edinburgo], Aarhus University [Danimarca], Biblioteca Nacional [Portogallo], Biblioteca di Stato di Mosca [Russia], Biblioteca Nazionale di Budapest [Ungheria], University of Wisconsin-Madison Libraries [U.S.A]...). Per Ngurzu Edizioni pubblica i suoi studi, giochi, poesie e ricerche su fantasia e immaginazione. Sono lavori artigianali curati, con l'aiuto di stampatori e artigiani, dallo stesso autore che segue le fasi realizzative di ogni suo libro: dall'ideazione e progettazione alla scelta della carta (o di altri materiali), dall'impaginazione all'illustrazione, dalla promozione alla distribuzione e vendita.

È musicista (improvvisatore e polistrumentista), poeta onomaturgo (inventore di parole) e ludorimico (gioca con i suoni delle parole), autore di scritti su fantasia e immaginazione, ideatore e curatore dell'enciclopedia fantasiologica Alfabetario dei Luoghi (Ngurzu Edizioni - dal 2016, opera in 26 volumi), del Festival fantasiologico e di azioni panassurde ("dimostrazioni panassurde"). È amico del gruppo OPLEPO (Opificio di Letteratura Potenziale) e inventore di giochi interdisciplinari che raggruppa sotto la definizione di "giochi fantasiologici": sono giochi spaziali (come i suoi rompicapi "I Visibili"), matematici, linguistici, musicali....

Si interessa di Enigmistica (è anagrammista, con pseudonimo Algernon), di Cinema e di Arte Moderna e Contemporanea. È ideatore di un documentario, appassionato di rompicapi, di giochi di logica e di matemagica. Cura una rubrica fantasiologica italo-polacca "Grilli per la Testa" sul blog arteculturaitalopolacca.com. Dipinge, adotta parole, disegna, spasseggia, fotografa e nel tempo libero è un ciclista immaginario e viaggia(va) perlopiù in autostop.

Attualmente...qui

 


|

Diplomi poetici e Premi


Premi Enigmistici:

Premio di Enigmistica Radicale (L'Arca e L'Arco Editore, Nola giugno 2014);

- 9° Simposio Enigmistico Veneto. Frase anagrammata su incipit di Gabriele D'Annunzio (Padova, ottobre 2013)


Per le sue poesie giottose ha conseguito:

- Segnalazione di Merito Poetico al Premio Internazionale Firenze Capitale d'Europa 2013;

- Diploma poetico al  Premio Nazionale di Arti Letterarie (Torino);

- Diploma di merito poetico al Premio Letterario "Pianeta Arte Città di Misilmeri" (Palermo);

- Diploma poetico al Premio di Poesia Nazionale "Marilianum" (Napoli);

- Diploma di merito poetico al Premio Letterario di Poesia e Narrativa A.V.I.S. Capannoli (Pisa);

- Diploma di merito poetico al Concorso Nazionale di Poesia "L'universo di Leonardo" dell'Accademia Poetica di Cervinara (Avellino);

- Diploma poetico al IV Premio Internazionale di Poesia e Artistica "Marilianum" (Napoli);

- Diploma poetico al Premio Nazionale di Poesia e Narrativa "Daniela Bianco" di Bisceglie (Bari).


\-

Riconoscimenti


Premio Volturno 2016 

Benemerito alla Cultura (Caiazzo, 2016)


Diploma d'Onore e Medaglia d'Argento 

Conferito dall'Accademia Internazionale di Arte eLetteratura "Francesco Petrarca" (Roma, 2011)

Premio Apice 2011

Riconoscimento al merito poetico - Venaria Reale (Torino, 2011)


Attestato di merito Città di Caiazzo

"Per l'arte di giocare con le parole trasmettendoci il serio che insieme compongono". 8 marzo 2008


Premio Originalità Poetica

Premio speciale della giuria per l'originalità poetica al Concorso Letterario e Artistico Nazionale ed Internazionale "I colori della Vita" (Roma, 2006)


Premio Originalità Linguistica

Menzione poetica speciale per l'originalità linguistica al Premio "Le Groane" di Arese (Milano, 2006)

-'

Curiosità oltralpe

"the fantasiologist" "Viaggiart"

Kim jest

Массимо Джерардо Каррезе





Indietro

©2005-2018. Il sito www.fantasiologo.comè proprietà intellettuale di Massimo Gerardo Carrese. È vietata la riproduzione, parziale o totale, in qualsiasi forma e modo, di tutte le parti contenute in esso (immagini, sfondi, testi, musiche, poesie...) previa comunicazione scritta all'autore fantasiologo@fantasiologo.com Ogni abuso sarà punito a norma di legge.