||!||

SPUNTISUNTI
spensierazioni fantasiologiche quasiquotidiane
di Massimo Gerardo Carrese

-
16 gennaio  2020

Il mare all'imbrunire

Quando che ero a Termoli qualche giorno fa che io che io mi stavo guardando il mare e che io che io mi mangiavo un mandarino che guardavo il mare e che vedevo che all'orizzonte in fondo al mare che ci era una barca con le lucine accese e che poi che c'era l'imbrunire del cielo e del mare che il mondo all'orizzonte in quel momento che era i colori che erano rosa e bianco e blu scuro e celeste e blu e grigio e che poi che c'era il colore della sabbia e che io mi mangiavo un mandarino, seduto di spalle alla strada e che mi guardavo il mare e che io avevo parcheggiato la mia macchina poco distante e che mentre che mangiavo il primo spicchio di mandarino che ho visto che si avvicinava l'ausiliario della sosta e che era andata vicino alla mia auto che io non avevo messo il tagliando per parcheggiare. Perché io che ero lì vicino e che mi volevo io mangiare un mandarino mentre che guardavo il mare, ho pensato che avrei potuto farlo senza mettere il tagliando. Il tempo di mangiare un mandarino, pensavo. Che in quel momento che io che ho sentito che i miei sentimenti erano diversi dai sentimenti della società: che la società mi controllava l'auto mentre che io che avevo il sentimento del mare. E che poi che io che così che io mi sono avvicinato con il mandarino ancora in mano all'ausiliario del traffico e che le ho detto buonasera e che lei a me mi ha detto buonasera e che io le ho detto che la macchina era la mia e che non avevo messo il tagliando perché ero lì, ho indicato dove ero seduto, e che io che avevo il desiderio che io che volevo mangiare un mandarino mentre che guardavo il mare all'imbrunire che a me mi piacevano i colori e che quel momento era bellissimo per me, quello quando la luce che passa dal giorno alla notte. E che lei mi ha guardato e che io l'ho guardata. Mi ha sorriso. Le ho sorriso. Era bella. Io no. Mi ha detto "va bene". Io pure.  

     

per leggere altri SpuntiSunti vai su
NGURZU EDIZIONI qui

 
Indietro


©2005-2020. Il sito www.fantasiologo.com è proprietà intellettuale di Massimo Gerardo Carrese. È vietata la riproduzione, parziale o totale, in qualsiasi forma e modo, di tutte le parti contenute in esso (immagini, sfondi, testi, musiche, poesie...) previa comunicazione scritta all'autore fantasiologo@fantasiologo.com Ogni abuso sarà punito a norma di legge.